il Punto Coldiretti

Comunicazione al catasto dei rifiuti, approvato il nuovo modello Mud

Approvato il nuovo modello per l’invio della comunicazione annuale al catasto dei rifiuti da trasmettere entro il prossimo 30 Aprile 2018. Il Dpcm 28 Dicembre 2017 definisce la struttura del Modello unico di dichiarazione ambientale da utilizzare per la comunicazione 2018, in sostituzione del modello introdotto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 dicembre 2014, applicato a partire dalla dichiarazione 2015 e la cui validità era stata confermata anche negli anni successivi.

Con riferimento al settore agricolo, l’adempimento del Mud riguarda le imprese agricole che producono rifiuti pericolosi, con un volume di affari superiore a 8.000 euro di reddito, fatta salva comunque la possibilità, per tali categorie di imprese di assolvere all'obbligo di comunicazione al Catasto dei rifiuti, in alternativa, attraverso la compilazione e conservazione, in ordine cronologico, dei formulari di trasporto, secondo quanto disposto dall’articolo articolo 69 del cosiddetto Collegato ambientale (legge 28 dicembre 2015, n.221). In tale ipotesi, la conservazione deve avvenire presso la sede dei soggetti esercenti le attività indicate nell’articolo o tramite le associazioni imprenditoriali interessate o società di servizi di diretta emanazione delle stesse, mantenendo presso la sede dell'impresa copia dei dati trasmessi.

Con riferimento al nuovo modello approvato con il Dpcm 28 Dicembre 2017, la revisione del modello si è imposta, in particolare, anche alla luce di alcune novità intervenute a livello comunitario, così da poter acquisire i dati relativi ai rifiuti da tutte le categorie di operatori, in attuazione della più recente normativa europea.

Il MUD conserva, anche per il 2018, la struttura originaria con una ripartizione nelle seguenti Comunicazioni:
• Rifiuti
• Veicoli Fuori Uso
• Imballaggi, composta dalla Sezione Consorzi e dalla Sezione Gestori Rifiuti di imballaggio
• Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche
• Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione
• Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

Rispetto al modello utilizzato lo scorso anno il nuovo modello introduce le seguenti modifiche:

• Classificazione rifiuti
E’ aggiornato il riferimento normativo alla decisione europea che riporta la codifica europea dei rifiuti.

• Sezione ANAGRAFICA - Scheda Autorizzazioni
Risulta introdotta una modifica nella Scheda Autorizzazioni presente nella “Sezione anagrafica”, prevedendo l’obbligo di comunicazione dei riferimenti delle eventuali autorizzazioni (o dei riferimenti delle comunicazioni, in caso di applicazione di procedura semplificata) allo svolgimento di attività di recupero o smaltimento rifiuti per tutti i soggetti che ne siano in possesso Per ogni autorizzazione dovranno essere comunicate le relative informazioni (estremi, data di rilascio, data di scadenza, Tipo di autorizzazione, Attività autorizzata, ecc).

• Comunicazione Rifiuti Semplificata
E’ stato fissato l’obbligo di invio in forma telematica o tramite PEC della “Comunicazione Rifiuti” in forma semplificata e della “Comunicazione Rifiuti Urbani”, stabilendo che, per queste due Comunicazioni, è vietata la trasmissione mediante raccomandata, in forma cartacea o su supporto magnetico (Nastro, Floppy Disk, cd, dvd).
In particolare, la Comunicazione Rifiuti Semplificata dovrà essere compilata esclusivamente utilizzando l’applicazione disponibile sul sito http://mudsemplificato.ecocerved.it/ non essendo più possibile la compilazione manuale.  La comunicazione Mud in formato documento cartaceo dovrà riportare la firma del dichiarante (autografa o digitale), e dovrà essere trasformata in un documento elettronico in formato PDF, necessario per l’invio a mezzo Posta Elettronica Certificata all’indirizzo comunicazioneMUD@pec.it.
Non è più prevista, quindi, la spedizione postale.

La Scheda Rifiuti semplificata può essere utilizzata dai soli dichiaranti per i quali ricorrono contemporaneamente tutte le seguenti condizioni:
• sono produttori iniziali tenuti alla presentazione della dichiarazione per non più di sette rifiuti;
• i rifiuti sono prodotti nell’unità locale cui si riferisce la dichiarazione;
• per ogni rifiuto prodotto non utilizzano più di tre trasportatori e più di tre destinatari.
La Comunicazione Rifiuti Semplificata non può essere compilata da: Gestori di Rifiuti (soggetti che effettuano attività di recupero, smaltimento e trasporto); produttori di Rifiuti che non ricadono nelle condizioni sopra indicate (p.es. producono fuori dall’unità locale); nuovi produttori (ovvero soggetti che effettuano operazioni di pretrattamento, di miscelazione o altre operazioni che hanno modificato la natura o la composizione di detti rifiuti).

• Comunicazione Imballaggi - Sezione Consorzi
E’ modificata la comunicazione imballaggi per consentire la trasmissione dei dati sull'utilizzo annuale di borse di plastica, in attuazione del nuovo articolo 220-bis del decreto legislativo n. 152/2006 (introdotto dall’articolo 9-bis del decreto legge 20 giugno 2017, n. 91, convertito con modificazioni dalla L. 3 agosto 2017, n. 123).  A tali fini, risulta inserita la scheda sbop - Borse in plastica al fine di acquisire le informazioni relative alle quantità, espresse in peso, delle diverse tipologie di borse in plastica immesse sul mercato nazionale.
Nel mese di febbraio sarà reso disponibile il software Mud 2018 che, come ogni anno, consente la compilazione e la successiva presentazione via telematica dal sito http://www.mudtelematico.it/.

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi