il Punto Coldiretti

L’Autorità fa slittare al 16 novembre il pagamento del contributo di funzionamento annuale 2018

Quest’anno il contributo di funzionamento dell’Autorità per l’energia andrà pagato entro il 16 novembre. Lo ha comunicato Arera, con ritardo rispetto agli altri anni, indicando le modalità e i tempi per il calcolo e versamento del contributo di funzionamento per l’anno 2018.  La nuova delibera conferma la semplificazione per i piccoli operatori già istituita dallo scorso anno.

I piccoli operatori elettrici che non superano la franchigia dei 100 euro di contributo non hanno più l’obbligo di effettuare la comunicazione telematica. A pagare il contributo e fare la comunicazione telematica saranno solamente gli operatori elettrici obbligati con un ricavo, assoggettato al contributo, superiore a 303.045,45 euro.

A stabilirlo è la deliberazione 11 aprile 2018, 236/2018/A, con cui l'Autorità ha provveduto a definire le modalità di determinazione dell'ammontare dei versamenti in suo favore e la relativa comunicazione. Con la citata deliberazione l'Autorità, inoltre, ha stabilito, con parere favorevole della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed entro il limite massimo di cui al comma 68 bis, dell'art. 1, della legge n. 266/05 e sue successive modifiche e integrazioni, le aliquote di contribuzione.

Così quest’anno, secondo la Determinazione N.234/DAGR/2018, entro il 16 novembre gli operatori elettrici che hanno installato uno o più impianti a fonte rinnovabile per una potenza complessiva superiore a 100 kWp, sono tenuti all’eventuale versamento del contributo di funzionamento se superano la soglia dei 100 euro di contributo. In base alla delibera 236/2018/A, la misura dell'aliquota del contributo annuale agli oneri di funzionamento dell'Autorità dovuto dai soggetti operanti nei settori dell'energia elettrica, del gas e del servizio idrico integrato, è pari allo 0,33 per mille dei ricavi per le attività energetiche assoggettati al contributo relativi all'anno 2017 risultanti dall'ultimo bilancio approvato.
Solamente i soggetti obbligati al versamento del contributo sono obbligati a comunicare all'Autorità i dati relativi alla contribuzione entro il 30 novembre, confermando la semplificazione per i piccoli operatori istituita dallo scorso anno.
Per i dettagli e le modalità di pagamento consulta il sito www.fattoriedelsole.org

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi