il Punto Coldiretti

Fitofarmaci, pronto il Sistema di Qualità Nazionale per la Produzione Integrata

In vista dell’obbligo, per tutte le imprese agricole convenzionali, di adottare dal 1° gennaio 2014 la difesa integrata,  ai sensi della dir. 2009/128/CE sull’uso sostenibile dei fitofarmaci, lo schema di  Piano Nazionale per l’uso sostenibile dei fitofarmaci prevede che il sistema di difesa integrata sia concepito su due livelli.

Il primo è una base line di norme obbligatorie per tutti gli agricoltori oggi convenzionali che dal 1° gennaio 2014 si devono convertire. La difesa integrata obbligatoria non sarà più incentivata dai Piano di Sviluppo Rurale; il secondo un sistema di qualità caratterizzato da un disciplinare di produzione più restrittivo rispetto alla base line obbligatoria e contraddistinto da un marchio di proprietà del MIPAAF, al quale possono aderire le imprese agricole volontariamente, per offrire al mercato produzioni ottenute con processi di produzione ancora meno impattanti sul piano ambientale che sarà sostenuta tramite la misura agroambientale n. 214 dei PSR nel periodo di programmazione 2014 - 2020. Il marchio nazionale di identificazione delle produzioni integrate è al momento all’esame del Ministro.

Il sistema di qualità nazionale di produzione integrata (SQNPI) è stato istituito con la Legge n.4 del 3 febbraio 2011 (art.2). La finalità del SQNPI è quella di certificare le produzioni agricole ed agroindustriali, ottenute conformemente alla norma della produzione integrata che, la legge stessa, definisce al comma 4 come: “Il sistema di produzione agroalimentare utilizza tutti i mezzi produttivi e di difesa delle produzioni agricole dalle avversità, volti a ridurre al minimo l'uso delle sostanze chimiche di sintesi ed a razionalizzare la fertilizzazione, nel rispetto dei principi ecologici, economici e tossicologici”.
La legge prevede: a)il regime e le modalità di gestione del sistema; b)la disciplina produttiva; c)il segno distintivo con cui identificare i prodotti conformi al sistema; d)l’attuazione di adeguate misure di vigilanza e controllo. Il sistema informativo del SQNPI sarà costituito dai seguenti servizi: utilizzo del fascicolo aziendale a supporto della presentazione della domanda di adesione al SQNPI (compilazione e registrazione della domanda di adesione); inoltro diretto della domanda di adesione all’Organismo di Controllo scelto dall’azienda per la verifica preliminare e la validazione della stessa; registrazione degli esiti delle verifiche condotte dagli Organismi di Controllo sui processi produttivi e di commercializzazione delle aziende che aderiscono al SQNPI; ricostruzione dei flussi dei prodotti agricoli e agroindustriali nella filiera delle aziende che aderiscono al SQNPI.
Il modello funzionale alla base del SQNPI è impostato sulle seguenti assunzioni. Il servizio per la presentazione della domanda di adesione al SQNPI utilizza l’infrastruttura del SIAN e sarà disponibile sul portale della Rete Rurale Nazionale. 

La domanda di adesione al SQNPI presuppone che: i produttori agricoli e le organizzazioni di produttori abbiano costituito il fascicolo aziendale SIAN; le aziende, che non operano in regime agricolo (aziende di trasformazione, intermediazione e commercializzazione dei prodotti in seguito definite “altri operatori”), abbiano effettuato la registrazione compilando la modulistica messa a disposizione dall’apposito servizio. Le informazioni e i documenti forniti al fine della registrazione saranno validati dall’Organismo di Controllo nel corso della verifica preliminare.

Le domande di adesione al SQNPI potranno essere inoltrate: tramite gli utenti istituzionali (quelli attualmente accreditati dal MIPAAF sono i CAA Centri di assistenza agricola); direttamente dagli utenti qualificati e, cioè, gli operatori, quali le aziende agricole, le Organizzazioni di Produttori (OP) e gli “altri operatori”.

La Rete Rurale Nazionale ha pubblicato sul suo sito le modalità con le quali gli operatori interessati possono accedere al sistema informatizzato appositamente creato per rendere operativo il Sistema di Qualità Nazionale per la Produzione Integrata , incluso un video che costituisce una guida alla certificazione.

La Rete Rurale Nazionale ha realizzato un servizio informatico per l'adesione al sistema e l'inserimento nel processo di certificazione.  Per ottenere le credenziali di accesso al servizio (SQNPI), gli operatori già registrati come utenti qualificati nel SIAN potranno chiedere direttamente l’estensione dell’utenza per accedere ai servizi del sistema informativo del SQNPI. Gli altri operatori faranno richiesta di un’utenza qualificata per accedere al SQNPI. Il sistema effettuerà i controlli previsti e ne trasmetterà l’esito all’operatore per posta elettronica. In caso di esito positivo, le credenziali di accesso al SQNPI (login e password) saranno trasmesse per posta ordinaria, all’indirizzo di residenza dell’operatore risultante all’Agenzia delle Entrate, oppure al suo indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

 

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi