il Punto Coldiretti

Donne Impresa a scuola di agricoltura di precisione con Inipa

Tra i temi affrontati nel percorso formativo di Inipa - Coldiretti Education per Donne Impresa c’è l’agricoltura di precisione e la sostenibilità. A parlarne Claudia Albani, del Gabinetto di Presidenza Coldiretti. L’agricoltura di precisione è una strategia gestionale che utilizza tecnologie informatiche per raccogliere dati da fonti multiple in vista di un loro successivo utilizzo nell’ambito di decisioni riguardanti le attività produttive, consentendo così una gestione differenziata di ogni fattore di produzione in base alla variabilità spaziale, temporale e colturale.

Di fronte ai cambiamenti climatici in atto e al grande tema della sostenibilità delle produzioni (ambientale, sociale ed economica) oggi più che in passato diventa subito chiaro il ruolo strategico dell’innovazione, e l’agricoltura di precisione che rappresenta un’efficace risposta alle grandi sfide attuali quali: i cambiamenti climatici, la tutela dell’ambiente e della biodiversità, il benessere animale.

La visione in cui si inserisce l’agricoltura di precisione è quella del paradigma della conoscenza: si genera valore e competitività aziendale grazie alla diffusione e al trasferimento di conoscenze tra gli attori che concorrono ai risultati del sistema-impresa.

L’agricoltura di precisione, dunque, può essere descritta da un modello circolare integrato che parte dalla raccolta dei dati, intesi come messaggi del sistema reale (es. sensori, stazioni meteo, suolo, immagini satellitari), procede alla loro elaborazione, continua con l’analisi per una sistematizzazione delle informazioni in proprio possesso da utilizzare poi nella gestione delle attività aziendali in modo più consapevole ed efficace.

Questo flusso di dati è frutto di strategie innovative e mostra effetti importanti sull’aumento della produzione, sul miglioramento della qualità, il miglioramento della salute animale, la riduzione degli impatti ambientali e il tracciamento delle attività agricole per la valutazione di prestazioni documentate (es. certificazioni, disciplinari produttivi).

Dal punto di vista economico i maggiori vantaggi derivanti dall’applicazione dell’agricoltura di precisione si riscontrano in un risparmio del capitale circolante, da cui derivano vantaggi anche dal punto di vista ambientale. Tuttavia, considerando l’investimento economico iniziale che potrebbe rivelarsi consistente, risulta fondamentale una valutazione dettagliata dell’investimento (business plan) volta ad individuare la soluzione migliore per la singola impresa, considerando anche le opportunità di finanziamento disponibili.

In conclusione, l’agricoltura di precisione rappresenta un insieme di strumenti a supporto delle imprese per aumentarne la redditività: tutte le imprese - di qualsiasi orientamento produttivo, anche di piccole dimensioni – possono trovare dei vantaggi nell’adottare sistemi di agricoltura di precisione, la cui entità dipenderà dalle caratteristiche dell’impresa stessa (dimensione, orientamento produttivo, ecc.).

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi