il Punto Coldiretti

Ogm, le Regioni chiedono di procedere con la clausola di salvaguardia

No alla coesistenza, sì alla clausola di salvaguardia. A ribadirlo sono le Regioni che, con una nota del coordinatore della Commissione politiche agricole della Conferenza Stato Regioni, Dario Stefano, chiedono al Ministro per le Politiche agricole, Saverio Romano, di accelerare sul percorso per ottenere il provvedimento che impedirebbe la coltivazione di Ogm sul territorio nazionale.

Circa due settimane fa il titolare del dicastero di via XX Settembre aveva annunciato di aver già dato mandato ai suoi uffici di compiere tutti i passi necessari in sede comunitaria per ottenere  l'applicazione della clausola di salvaguardia.

Ricordando come altri stati europei (Austria, Francia, Germania, Grecia, Lussemburgo, Ungheria) abbiamo fatto ricorso a questa possibilità, anche contro il parere dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare, Stefano sottolinea come qualsiasi altra strada escluderebbe “la proposta di un equilibrato compromesso tra la libertà d’iniziativa economica e le prescrizioni di minima coesistenza”.

L’adozione di provvedimenti differenti dall’esercizio della clausola di salvaguardia potrebbe, infatti, “far incorrere lo Stato in responsabilità per inadempimento nei confronti delle istituzioni comunitarie”.

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi