il Punto Coldiretti

Nomine e incarichi dal 6 al 17 ottobre 2018

Nicola Bertinelli, 45 anni, imprenditore agricolo di Medesano (Parma) è il nuovo presidente di Coldiretti Emilia Romagna. Bertinelli guida un'azienda multifunzionale di 160 ettari di terreno dove si producono i foraggi freschi per gli oltre 700 capi di razza Frisona, Vacca Rossa reggiana e Vacca Bruna, che danno il latte di alta qualità necessario per la produzione di Parmigiano Reggiano.

Savino Muraglia è il nuovo presidente di Coldiretti Puglia. Muraglia, che è anche presidente di Coldiretti Bari e BAT, guida l’azienda agricola di famiglia Frantoio Oleario Muraglia Savino & C. snc, realtà storica, attiva nella produzione e vendita di olio extravergine di oliva che si estende su 50 ettari nell’agro tra Andria e Trani.

Francesco Ferreri è stato confermato alla presidenza di Coldiretti Sicilia. Ferreri è produttore vitivinicolo e guida l'azienda "Valle dell’Acate" nel ragusano, oltre a essere presidente dell’Associazione Viticoltori Sicilia.

Fabrizio Filippi è il nuovo leader di Coldiretti Toscana. Filippi è imprenditore agricolo con azienda ad indirizzo cerealicolo-olivicolo e faunistico a Santa Luce, già presidente del Consorzio per la Tutela dell’Olio Toscano Igp.

Maria Letizia Gardoni è la nuova presidente di Coldiretti Marche. La Gardoni, osimana, 29 anni, ha un'azienda multifunzionale dove coltiva frutta e ortaggi di stagione, legumi e cereali con pratiche naturali. Maria Letizia è attuale delegata nazionale di Coldiretti Giovani Impresa, oltre che presidente di Coldiretti Ancona.

La Coldiretti Calabria ha eletto nuovo presidente Franco Aceto, ingegnere di 53 anni, titolare insieme al fratello, del più grande allevamento di bovini da latte calabrese oltre che di una estesa superficie investita a kiwi e vite da vino.

Cambio al vertice di Coldiretti Abruzzo. Silvano Di Primio, classe 1962, titolare dei Vivai Del Ponte di Cepagatti, azienda leader in Europa nella produzione di piante grasse, è il nuovo presidente della federazione regionale abruzzese.

E’ Antonio Pessolani, 46 anni di Abriola, il neo presidente della Coldiretti di Basilicata. Sposato, padre di due figli, laureato in ingegneria edile, dopo una lunga esperienza amministrativa Pessolani ha aperto un'impresa agricola a indirizzo zootecnico dove produce, tra l'altro, Caciocavallo podolico.

Alessio Nicoletta è il nuovo Presidente di Coldiretti Valle d’Aosta. Nicoletta, 30 anni, è un giovane imprenditore di Fénis titolare dell’azienda agricola “Au potager de Grand-Mère”.

Nuovo presidente per la Coldiretti Brindisi con Filippo De Miccolis Angelini. Classe 1980, avvocato fino al 2012, Filippo è oggi imprenditore olivicolo e agrituristico dell’azienda agricola Masseria Salamina a Pezze di Greco, con oltre sessanta ettari di terreni.

Alfonso Cavallo è stato riconfermato alla guida di Coldiretti Taranto. Classe 1977 di Sava, conduce un’azienda agricola di 120 ettari di oliveto, 80 ettari dedicati all’uva da vino Primitivo, oltre a 25 ettari tra seminativi e pomodoro.

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi