Fondo latte, si avvina la scadenza per accedere ai contributi 

Si avvicina la scadenza del 30 giugno 2017 per richiedere il contributo fino a 15 mila euro da parte delle aziende che producono latte bovino e del settore suinicolo a copertura dei costi sostenuti per gli interessi maturati nel 2015 e 2016 sui mutui bancari contratti.

La misura è stata recentemente introdotta con la modifica del Fondo latte e prevede una dotazione finanziaria per il 2017 di 25 milioni di euro. Le agevolazioni prevedono che le imprese produttrici di latte bovino risultino in regola con i pagamenti dei prelievi sulle eccedenze di produzione lattiera.

Alla domanda va allegata:
1) la dichiarazione sugli aiuti de minimis percepiti negli ultimi tre anni,
2) la dichiarazione riportante i dati de certificato di iscrizione alla Cciaa
3) Documentazione rilasciata dalla Banca attestante i costi sostenuti per gli interessi sui mutui bancari negli anni 2015 e 2016.

Nel caso di domande superiori alle risorse disponibili, queste saranno proporzionalmente ridotte nell’importo.

Il decreto prevede inoltre una ulteriore tipologia di intervento con una dotazione di 7 milioni di euro per il 2107 e riguarda il Fondo Credito per il finanziamento di investimenti, mediante l’istituzione di sezione specializzata destinata al finanziamento dei soggetti beneficiari.

Per ulteriori informazione basta recarsi presso gli uffici Coldiretti e consultare il sito http://www.terrainnova.it/ dove potrai scaricare la documentazione e scaricare l’App TerraInnova  per essere sempre aggiornato su tutti i finanziamenti

2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti