il Punto Coldiretti

Andena: “Il marchio Italialleva valorizza la zootecnia nazionale”

Trecentoquaranta concessionari del marchio, 4.066 allevatori interessati, un quinto dell’intera produzione di latte rappresentato. Sono alcuni dei numeri di Italialleva, il marchio promosso dall’Aia, presentato da Nino Andena, vicepresidente di Coldiretti e presidente della stessa Associazione Italiana Allevatori, all’assemblea dei presidenti di Coldiretti riuniti a Roma.

“Origine italiana, tracciabilità sul singolo prodotto, benessera animale, sicurezza alimentare ed eticità sono i punti forti di Italialleva – ha sottolineato Andena – che rappresenta un ulterirore tassello del progetto per una filiera agricola tutta italiana”. Il presidente della Coldiretti lombarda ha illustrato anche il lavoro portato avanti sul fronte del rilancio dell’Associazione Italiana Allevatori.

“Con coraggio Coldiretti si è assunta l’onore di governare l’Aia – ha spiegato Andena -. Un percorso che ha portato a risanare economicamente e finanziariamente la struttura, ridare dignità al mondo allevatoriale e allargare la base sociale, leggendo il mercato e presentandosi al consumatore”.

Ma l’Associazione Italiana Allevatori sta portando avanti anche un’opera di riorganizzazione del sistema centrale e periferico e di ottimizzazione dei servizi, nell'ottica di una filiera agricola tutta italiana.

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi