il Punto Coldiretti

Bandi Psr per i giovani agricoltori, ecco la situazione per regione

Da un’analisi effettuata in questi giorni su scala nazionale da Coldiretti sulla situazione della Misura Giovani agricoltori (6.1 dei Programmi di sviluppo rurale), si rilevano tendenziali rallentamenti nell’emanazione dei relativi bandi per la concessione dei sostegni all’avvio dell’attività, dovuti a ritardi nell’approvazione dei vari Psr regionali.

Come anche sottolineato in passato, molte regioni procederanno con l’avvio della misura solo dopo l’approvazione dei relativi Programmi di sviluppo rurale. Per il momento dei 21 Psr Italiani presentati a Bruxelles, ne sono stati approvati 13: Emilia Romagna (26 maggio 2015); Toscana (26 maggio 2015); Provincia Autonoma di Bolzano (26 maggio 2015); Veneto (26 maggio 2015); Umbria (21 giugno 2015); Molise (3 luglio 2015); Lombardia (15 luglio 2015); Marche (28 luglio 2015); Sardegna (19 agosto 2015); Prov. Autonoma di Trento (3 agosto 2015); Friuli Venezia Giulia (24 settembre 2015); Liguria (7 ottobre 2015); Piemonte (28 ottobre 2015).

Allo stato attuale, il bando finalizzato a favorire il ricambio generazionale nel settore agricolo, è stato già emanato nella Regione Toscana e nella Regione Emilia Romagna.
In particolare, in Regione Toscana, il bando "Aiuto all'avviamento di imprese per giovani agricoltori - Pacchetto Giovani - 2015" scadrà lunedì 16 novembre p.v. Al momento sono state presentate sul sistema Artea 956 domande, di queste 332 sono già chiuse e presentate, le altre 624 sono ancora in fase di compilazione.

Tra questi numeri però non si è però in grado di sapere quanti sono i giovani che si insediano dato che una domanda può contenere fino a cinque insediamenti (è il caso dei giovani che si insediano non come ditta individuale, ma in una società). In Emilia Romagna, invece, il bando è stato aperto il 1° ottobre 2015 e si chiuderà il prossimo 1° dicembre 2015.

La previsione sull’emanazione di questi bandi risulta importante per dare la possibilità a chi si volesse insediare o che si è insediato nei mesi scorsi di non perdere il premio previsto. Risulta pertanto fondamentale per le aziende, insediarsi nei giusti tempi per evitare che possano passare i mesi utili per la presentazione della domanda e che le regioni si attivino prontamente per l’emanazione dei bandi.

I prossimi mesi saranno importanti per la Misura in questione che sarà attiva in molte regioni italiane. Dunque, in attesa della ormai imminente pubblicazione dei bandi, è importante da parte dell’azienda iniziare a programmare il proprio piano di sviluppo aziendale (Business plan) e individuare le condizioni e i requisiti necessari per accedere a tale sostegno.  Gli uffici Coldiretti sono a disposizione per tutti gli approfondimenti necessari.

REGIONE

Valore Premio diversificato per localizzazione azienda ai sensi Dir.268/75

Previsione uscita BANDO

Aree Pianura

Aree Svant.

Aree Montane

Abruzzo

 €                    50.000,00

 €                                          60.000,00

Dicembre-Gennaio

Basilicata

 €                              60.000,00

 €      60.000,00

 €             70.000,00

Non prevedibile 

Calabria ***

 €                             40.000,00

 €      50.000,00

 €             50.000,00

Febbraio-marzo 2016

Campania****

 

€                              45.000,00

 

€      50.000,00

 

€             50.000,00

Dopo marzo-aprile 2016.

Emilia romagna

 €                     30.000,00

 €      50.000,00

 €             50.000,00

Apertura bando 1 ottobre 2015 chiusura 1 dicembre 2015

Friuli venezia giulia

20.000 (+30.000)*

30000 (+30.000)*

40000 (+30.000)*

Entro fine anno

* I 30.000€ aggiuntivi sono legati a produzionei bio, DOP, IGT, STG, SQNPI ecc

Lazio

€                      70.000,00

 €      70.000,00

 €             70.000,00

Entro fine anno

Liguria

 €                     22.000,00

 €     24.000,00

 €            26.000,00

Non prevedibile

Lombardia

 

30.000(area svant . di mont.)

20.000

Fine novembre

Marche

 €                    50.000,00

 €     70.000,00

 

Entro il mese di novembre bandi 4.1-6.1-11 .

Molise

min €  40.000,00 max   €  55.000,00

min € 30.000,00  max €45.000,00

min € 30.000,00  max € 45.000,00

Prima metà novembre

Piemonte

€                        35.000,00

 €        35.000,00

€                45.000,00

Fine dicembre 2015 e chiusura primo bando febbraio 2016

Puglia

€ 40.000,00 (in azienda preesistente)

€ 45.000,00 (in azienda preesistente)

 

Non prevedibile

 

€ 50.000,00 (in azienda nuova costituzione)

€ 55.000,00 (in azienda nuova costituzione)

 

Sardegna*

 €                        35.000,00

 €        35.000,00

 €                35.000,00

Primo semestre 2016

 

 €                        50.000,00

 €        50.000,00

 €                50.000,00

Sicilia

 €                        40.000,00

 €    40.000,00

 €           40.000,00

Primi mesi del 2016

Toscana

 €                        40.000,00

 €        40.000,00

 €                50.000,00

Bando uscito il 1° Luglio. Scadenza domande 16 Novembre

Trentino alto adige

*) territorio  tutto considerato montano.

 €                40.000,00

Entro fine anno.

Bolzano*****

//

//

 €                33.000,00

4 gennaio 2016

Umbria

 €                                  50.000,00

 €        50.000,00

 €                50.000,00

 Dicembre

Veneto

 €                                  40.000,00

 €        40.000,00

 €                40.000,00

Primi di dicembre per 60 giorni dalla pubblicazione sul BUR

 

 

 

Note:

*In sardegna si applica il pacchetto giovani che contempla almeno una delle seguenti misure: sottomisura 2.1 ( sostegno per aiutare gli aventi diritto ad avvalersi dei servizi di consulenza),sottomisura 4.1 ( sostegno ad investimenti nelle aziende agricole) e sottomisura 6.4.1.( sostegno a investimenti nelle aziende agricole per la diversificazione e sviluppo di attività extra agricole)

** In Toscana, l’importo massimo del contributo pubblico concedibile per le sottomisure attivate (4.1 e 6.4) per ogni giovane che si insedia, non può essere superiore a 130.000 euro. Per ciascuna delle singole sottomisure attivate l’importo minimo del contributo concedibile è pari a 5.000 euro

*** In Calabria: previsto con la misura 4.1.2 il  “Pacchetto giovani imprese agricole” per realizzare il piano degli investimenti. Contrinuto aree montane 70% altre aree 60%. Nel “pacchetto giovani” oltre all’intervento 6.1.1 è obbligatorio attivare almeno l’intervento 4.1.1.

**** Regione Campania: Nel PSR Campania 2014-2020 vi è un intervento 4.1.2 che va ad esclusivo appannaggio dei giovani che si sono insediati per la prima volta come capo azienda e che hanno partecipato alla misura 6.1. A questo pacchetto si fa riferimento soltanto nella misura 4.1.2 e non nella misura 6.1.  La partenza di questi bandi rappresenta una priorità in quanto la misura 6.1 prevede che la domanda di aiuto di un giovane (con meno di 40 anni) possa essere presentata entro 1 anno dall’insediamento come capo aziendale (vale l’iscrizione alla CCIAA). Questo per  quanto riguarda il primo bando. Per i successivi la domanda di aiuto deve essere presentata entro i 6 mesi dall’avvenuto insediamento.

***** Prov. Bolzano: non vi è distinzione nella Provincia in quanto il territorio è al 100% area montana. Il periodo per produrre la domanda di contributo è sempre 01/01 – 31/07 con obbligo di apertura p.iva entro i 12 mesi. La dimensione minima è così identificata, a seconda della coltura presente:  - FRUTTETO: minimo 20.000 di guadagno lordo/annuo, quindi almeno 1,96 ha ti terreno; - VIGNETO: minimo 20.000 di guadagno lordo/annuo, quindi almeno 1 ha di terreno; - ZOOTECNIA: minimo 10.000 guadagno lordo/annuo, si sommano le UBA e gli ha a prato.

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi