il Punto Coldiretti

Cento milioni per investire nelle biomasse, pubblicato il bando

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 124 del 29 maggio 2012 il Decreto ministeriale di modifica del precedente dm sul bando Biomasse (G.U. 19 dicembre 2011). Le modifiche erano state approvate dal Ministro Passera. Il dicastero da lui retto aveva, infatti, adottato il bando per interventi di attivazione di filiere produttive delle biomasse, secondo la Linea di attività 1.1 del POI Energie rinnovabili e risparmio energetico 2007-2013, destinato alle regioni Convergenza (Campania, Sicilia, Puglia e Calabria).

Le principali modifiche introdotte riguardano: l’abbassamento della potenza minima degli impianti elettrici che passa da maggiore di 1 MW (elettrico) a maggiore di 0,65 MW (elettrico);   la modifica del punteggio della premialità riferita alla quantità di biomassa utilizzata, proveniente dalle regioni obiettivo; l’istituzione di una sezione distinta per i programmi di investimento aventi per oggetto impianti elettrici con potenza inferiore a 1 MW (elettrico) pari a 35 mil€; possibilità per le cooperative di accedere al bando. 

 

A seguito della pubblicazione di questo Decreto, e ai sensi dell’art. 3, c. 1 dello stesso, il termine di presentazione delle domande di agevolazione è fissato al giorno 13 luglio 2012. Ove ritenuto necessario alla luce delle modifiche al Decreto ministeriale del 13 dicembre 2011, i soggetti proponenti che abbiano presentato domanda di agevolazione, possono ripresentarla entro questo termine, previo ritiro della precedente.

 

In generale il Bando è volto a promuovere la produzione di energia da fonti rinnovabili, il risparmio energetico e la riduzione degli impatti ambientali, attraverso agevolazioni in favore dei programmi di investimento riguardanti interventi di attivazione, rafforzamento e sostegno di filiere delle biomasse che integrino obiettivi energetici di salvaguardia dell'ambiente e sviluppo del territorio attraverso il riutilizzo e la valorizzazione delle biomasse.

 

Le risorse finanziarie messe a disposizione sono pari a 100 milioni di euro, a valere sulla Linea di attività 1.1 “Interventi di attivazione di filiere produttive che integrino obiettivi energetici ed obiettivi di salvaguardia dell'ambiente e dello sviluppo del territorio” del POI Energie rinnovabili e risparmio energetico 2007-2013.

 

Le agevolazioni coprono anche le spese per l’acquisto e l’installazione di impianti per la produzione di energia e di biocarburante, che devono essere  alimentati, per almeno il 30 per cento, da biomasse da filiera corta. Maggiori informazioni ed il bando sono consultabili su sito www.fattoriedelsole.org.

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi