il Punto Coldiretti

Agricoltura, tutti i numeri dell’innovazione in Italia

La Pac pone particolare attenzione all’importanza dell’innovazione e dei servizi di consulenza in agricoltura, consolidando questa visione anche per i prossimi anni. Infatti, nella Politica agricola comune 2023-2027 l’innovazione rappresenterà un elemento fondamentale congiuntamente al trasferimento delle conoscenze, con il cosiddetto modello Akis, dall’inglese Agricultural Knowledge and Innovation System “Sistema di conoscenza e innovazione in campo agricolo”; un sistema integrato in cui opereranno congiuntamente attori chiave, quali: aziende agricole, consulenti, ricercatori, imprese di comunicazione, ma anche le Organizzazioni degli agricoltori.

A tal fine, Coldiretti ha realizzato una pubblicazione dal titolo “Innovazione in agricoltura: verso il modello Akis” (scarica) che approfondisce il tema dell’adozione di innovazioni in agricoltura. Per fare ciò è stato implementato un questionario su tutto il territorio nazionale che ha coinvolto complessivamente oltre 5.400 utenti.

Cosa emerge a livello nazionale?

In Italia, oltre l’80% del campione intervistato valuta positivamente le innovazioni in agricoltura quale elemento importante per le imprese agricole ed agroalimentari.

Solo il 35% del campione, però, risulta abbastanza informato o molto informato su queste nuove tecnologie e tra le aziende che hanno già adottato tecniche di Agricoltura di precisione solo 1 azienda su 3 si è avvalsa di corsi di formazione. È evidente, quindi, una sempre maggiore apertura verso l’adozione di tecniche di agricoltura di precisione nel settore agricolo ed agroalimentare, tuttavia si evidenzia anche la necessità di maggiore formazione e consulenza al fine di comprendere meglio le possibilità di questi nuovi strumenti.

Le aziende che hanno già adottato tecniche di agricoltura di precisione risultano soddisfatte dell’utilizzo, con il 70% degli utenti che ha riscontrato risultati positivi sul fronte economico.

Ponendo invece uno sguardo al futuro, circa 1 azienda su 3 intende investire nei prossimi 5 anni in Agricoltura di precisione nella propria azienda. Questi risultati evidenziano un margine rilevante di aziende ancora incerte su cui risulta importante valorizzare e sedimentare l’utilità dalle innovazioni nel comparto agricolo ed agroalimentare.

 

Finanziato dal programma IMCAP dell'UE. Le opinioni espresse nell'articolo sono dell'autore e di sua esclusiva responsabilità.

La CE non è responsabile dell'eventuale uso delle informazioni in esso contenute.

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi