il Punto Coldiretti

Avicoltura, rafforzati gli aiuti Ue per l’Italia

Rafforzati gli aiuti per il settore avicolo italiano. La Commissione europea, infatti, ha dato il via libera a un nuovo finanziamento da 32,1 milioni per risarcire gli allevatori italiani che hanno subito danni a causa dell’influenza aviaria del 2017 e 2018.
La Commissione europea ricorda infatti che tra il 1 ° ottobre 2017 e il 30 giugno 2018, sono stati confermati e notificati dall'Italia 45 focolai di influenza aviaria che colpiscono anatre, tacchini, faraone e gallo domestico.
La Commissione ha riconosciuto che il nostro Paese ha adottato tutte le misure necessarie per controllare e monitorare la situazione e prevenire ulteriori casi ma tali misure, dal prolungamento dei periodi di riposo alla limitazione nei movimenti nelle aziende ubicate nelle aree colpite, hanno avuto un impatto economico sui produttori di polli e uova, con perdita di produzione.
Queste le valutazioni che hanno portato alla decisione  di fornire sostegno ai produttori penalizzati, nell’ambito dell’organizzazione comune di mercato (Ocm).
Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi