il Punto Coldiretti

Ortofrutta, sequestrati kiwi greci spacciati per italiani

A settembre, riportando i dati delle previsioni di produzione per il kiwi, scrivevamo che la produzione si presentava in ripresa, ma essendo inferiore alle medie storiche degli ultimi 4 anni, c’erano tutte le condizioni perché fosse alto il rischio di prodotti di importazione spacciati per prodotto nazionale, fatto che si è puntualmente verificato.

Il personale dell'ispettorato antifrode del Ministero per le Politiche agricole ha sequestrato, nella mattina del 26 novembre 2018, un carico di 860 kg di kiwi fatti passare come produzione italiana, in realtà provenienti dalla Grecia.

Questi servizi rientrano nell'attività specifica dei nuclei antifrode del Ministero e vengono svolti da personale altamente professionalizzato e formato nei controlli di tracciabilità della filiera agroalimentare.

E’ pertanto positivo che tra gli emendamenti in discussione sul Ddl Bilancio siano previste misure per rafforzare il sistema dei controlli per la tutela della qualità e la repressione delle frodi dei prodotti agroalimentari con l’assunzione di 57 persone alla repressione frodi (Icqrf) tra il 2019- 2020 per un importo di 3,4 milioni.

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi