il Punto Coldiretti

Prezzi agricoli, spicca l’ennesimo balzo del latte spot

Settimana fiacca per i prezzi agricoli rianimata dall’ennesimo balzo del latte spot. A Milano il latte ha messo a segno un aumento del 4,1% (44,85/46,40 euro), mentre a Verona è cresciuto del 3,5% (45,36/46,40 euro).

Carni - Sul fronte delle carni regna la calma con il solo calo del 2,3% a Montichiari per i vitelli Frisona pezzata nera di prima qualità.
Suini in flessione sui mercati rilevati da Ismea. Ad Arezzo in calo dello 0,3% per i capi da allevamento da 30 kg, mentre a Parma si va nelle diverse taglie, sempre da allevamento, da flessioni tra 0,4 e 0,6%.
Quotazioni ferme anche per gli avicoli con l’eccezione dell’ incremento dello 0,9% dei polli a Cuneo.
I conigli perdono il 5,6% ad Arezzo.

Cereali - Per i cereali a Cuneo il grano tenero estero extracomunitario ha perso il 2,2%, ad Alessandria sempre il frumento tenero extra Ue, Northern Spring, ha segnato una flessione del 2,2. Giù dell’1,7% l’avena a Potenza
A Mortara il riso Carnaroli ha guadagnato lo 0,6%, il Ribe, Dardo e Luna il 3%.
Sul fronte dei semi oleosi ad Alessandria colza in riduzione dello 0,3%. Guadagna il 2,5% a Genova l’olio di semi raffinati di girasole.
Bene il mercato di Roma per i fiori con segni più per alstroemeria (16,7%), garofani mediterranei (2,5%), gladioli (16,7%), lilium asiatici (16,7%), primavera (20%), rose rosse (4%), sterlizie (10%) e violaciocca (16,7%).
Secondo le quotazioni del 26 giugno alla Granaria di Milano cali per i frumenti teneri esteri, in particolare hanno perso 3 euro il Canada West R- Spring e il North Spring. Perdono terreno i sottoprodotti della lavorazione del grano tenero e duro.
In perdita il mais non comunitario, l’orzo comunitario e l’avena estera.
In ripresa tra i semi oleosi i semi di soia esteri, mentre tra gli oli vegetali grezzi si rilevano riduzioni di 20 euro per i semi di soia delecitinata. Sul fronte degli oli vegetali raffinati – 20 euro per i semi di soia.
Tra i risoni si contraggono i prezzi di Volano, Arborio e Lungo B, guadagna 10 euro invece il Carnaroli.
Nel campo dei risi è sempre Carnaroli su terreno positivo (+10 euro), mentre flettono le quotazioni di Arborio, Lungo B e Parboiled Lungo B.

Le Cun - Per i suinetti sono in contrazione i listini formulati per i lattonzoli di 7, 15 e 25 kg, stabili quelli da 30 e 40 k, e i magroni da 50 a 100 kg.
Fermi i suini da macello e le scrofe da macello.
Tra i tagli di carne suina fresca prevalgono i prodotti stabili, unici cali per trito e spalla fresca disossata e sgrassata, in rialzo pancettone con bronza, pancetta fresca e gola intera con cotenna e magro.
Male grasso e strutti.

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi