il Punto Coldiretti

Prezzi: rimbalzo per il latte spot, perdono i cereali

Rimbalzo dei listini del latte spot a Milano e Verona con aumenti rispettivamente del 4,3 e 3,3%. E’ il dato che spicca questa settimana, mentre restano su terreno negativo i prezzi dei suini e degli avicoli. Per quanto riguarda i cereali dopo i rialzi delle settimane scorse si registrano flessioni sia alla Granaria di Milano, sia alla Borsa merci di Bologna. Intanto Borsa merci telematica sottolinea che dopo gli aumenti di marzo, in piena emergenza Covid 19, ad aprile le quotazioni dei cereali si sono mantenute stabili. Su grano tenero e duro ha pesato il calo della domanda della ristorazione.

Carni - Dalle rilevazioni Ismea emerge un mercato fermo per le carni bovine. Unici movimenti a Cuneo, con un aumento derll’1,6% per i vitelli incroci , del 3,2% per i vitelli incrocio francese e dell’1% per i vitelli piemontesi e a Montichiari con il calo del 10,8% dei vitelli Frisona pezzata nera I qualità.

Ancora male i suini. Ad Arezzo giù del 9,1% le scrofe, i suini da allevamento hanno perso dal 2,9% per la taglia 20 kg a – 4,9% per i 40 kg. Flessioni dal 4,7 al 4,9% per i capi da macello.

Anche a Parma scendono i prezzi dell’allevamento (-3,1/-5,5%), mentre i suini da macello si riducono tra il 4,1 e il 5%. Analogo l’andamento a Perugia:- 2,1/-5,9% per i capi da allevamento,-1/-5,7% per quelli da macello.

Settimana negativa per gli avicoli. Ad Arezzo le faraone lasciano sul terreno il 2,4%, le galline il 13,6%. Male le uova tra -2 delle Xl e 2,5 delle Small.

A Cuneo listini giù tra il 14,6 e 14,9% per i polli. A Firenze perdite per le uova tra -2,3 e 3%. Anche a Verona galline a – 15% e uova tra – 2 e - 3%.

Ad Arezzo scendono del 10,8% i conigli.

Cereali - Dai dati Ismea si rileva per i cereali a Cuneo una flessione dei prezzi del grano tenero estero (-0,4%), dell’orzo estero (-1,1%) e del mais ( - 0,6%). Ad Alessandria perde l’1,1% il frumento tenero buono mercantile e mercantile , lo 0,9% il tenero, lo 0,4% il tenero estero extra Ue Northern Spring.

Anche a Bari male il frumento duro buono mercantile (2,6%) e mercantile (2,7%).

Alla Borsa merci di Bologna segni meno per i grani teneri italiani speciali di forza, fino, buono mercantile e mercantile. Stesso scenario per il grano duro buono mercantile e mercantile. Male i frumenti teneri esteri. Fermi i prezzi di risoni e risoni.

Le Cun - Il trend negativo dei suini è confermato dai prezzi formulati dalle Commissioni uniche.

Segno meno per lattonzoli e magroni, per i suini e le scrofe da macello.

Stabili (con qualche segno meno) i tagli di carne suina fresca e grasso&strutti.

Nessuna variazione per i conigli, mentre sono in calo i listini delle uova provenienti sia da allevamenti in gabbia che a terra.

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi