il Punto Coldiretti

Proseguono le adesioni al contratto di filiera carne bovina

Continuano numerose le adesioni al Contratto di filiera carne bovina, di durata pluriennale, che promuove una filiera 100% italiana, No Ogm e un uso responsabile degli antibiotici. Il progetto promuove l’allevamento di vacche nutrici delle razze specializzate Limousine e Charolaise per garantire la produzione di ristalli nazionali e quindi valorizzare le opportunità commerciali di un prodotto 100 % Made in Italy.

Dal 1° Luglio 2018 sono stati avviati i conferimenti dei vitelli da ristallo, ritirati da una società leader nel campo della macellazione, trasformazione e commercializzazione e destinati alla successiva fase di ingrasso. I conferimenti stanno procedendo con grande soddisfazione economica degli allevatori.

Le modalità di conferimento sono disciplinate attraverso due accordi:
1° Contratto - Conferimento di bovini da ristallo nazionali delle razze specializzate Limousine e Charolaise.
- Il contratto sostiene gli allevatori attraverso un prezzo minimo garantito (pari ai costi
di produzione dei ristalli, assicurato in caso di crolli del mercato), un premio base sul prezzo di mercato, delle premialità aggiuntive per valorizzare i parametri qualitativi delle produzioni.
- Possono aderire gli allevatori appartenenti alle regioni Abruzzo, Molise, Campania, Calabria, Basilicata, Puglia, Sicilia, Sardegna, Lazio, Marche e Umbria.

2° Contratto - Conferimento di bovini da ristallo nazionali di tipo incrocio con tori delle Limousine e Charolaise.
- Il contratto prevede un premio base di partecipazione sul prezzo di mercato e delle premialità aggiuntive per valorizzare i parametri qualitativi delle produzioni.
- Possono aderire allevatori da tutta Italia.

Per poter aderire al Contratto di filiera o richiedere informazioni, è necessario contattare gli uffici di Filiera Bovini Italia.
- Email: info@filieraboviniitalia.it
- Sito web: www.filieraboviniitalia.it
- Facebook: @filieraboviniitaliasrl
Nonostante l’emergenza in atto, Filiera Bovini Italia è tuttora operativa e stanno proseguendo le attività di conferimento dei capi.

 

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi