il Punto Coldiretti

Xylella, sbloccati 30 milioni per l’olivicoltura della Puglia

Sbloccati 30 milioni per gli interventi  in favore degli olivicoltori colpiti dalla Xylella. Sulla Gazzetta ufficiale dell’11 febbraio  è stata infatti pubblicata la delibera del Cipe che rende operativo il budget disponibile a integrazione del Piano “Agricoltura” che conta su uno stanziamento di 400 milioni a valere dalle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020. Il finanziamento di 30 milioni assegnato al «Piano di  emergenza  per  il  contenimento  di  Xylella  fastidiosa», predisposto dal Mipaaft, è finalizzato a contrastare

l'espansione del batterio della Xylella che ha colpito il  territorio della Regione Puglia e a ripristinare e rilanciare la  coltura olivicola e l'economia agricola del territorio interessato. Le risorse in particolare saranno utilizzate, secondo quanto precisa il provvedimento, per  le attività di  ricerca e sperimentazione (3 milioni di euro);  ripristino della potenzialità  produttiva (15  milioni) ;prevenzione  della  diffusione  della  Xylella  e  contrasto   al vettore (4 milioni) ;rilancio dell'economia nelle aree danneggiate (5  milioni); comunicazione (1 milione); investimenti a supporto di attività  ispettive,  monitoraggio  e diagnostica (1  milione) e potenziamento  del  servizio fitosanitario (1 milione).

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi