il Punto Coldiretti

Famiglie numerose e maternità, aumentano gli importi degli assegni

Aumentano per il 2010 le prestazioni assistenziali concesse dai Comuni per le famiglie con almeno tre figli minori e a sostegno della maternità. L’assegno per il nucleo familiare con tre figli minori e l’assegno di maternità sono prestazioni concesse dai Comuni e collegate al valore ISE del nucleo familiare.

La dichiarazione ISE (Indicatore della Situazione Economica) tiene conto sia dei redditi assoggettabili all’IRPEF, sia – con particolari abbattimenti e deduzioni – del patrimonio mobiliare ed immobiliare complessivamente posseduto dai componenti del nucleo; è pertanto possibile che, in base alla specifica situazione di ciascun nucleo, il valore ISE sia minore o maggiore del reddito effettivamente percepito.

Assegno al nucleo familiare con almeno tre figli minori
L’assegno per il nucleo familiare numeroso è un sostegno economico concesso dal Comune di residenza ed erogato dall’INPS alle famiglie in cui vi siano almeno tre figli minori e che  dispongano di redditi limitati.

Per il 2010 l’importo mensile dell’assegno è pari a euro 129,79 se erogato in misura intera (per un importo complessivo su base annua pari a 1.687,27 euro erogati in tredici mensilità).

Il nucleo familiare ha diritto all’assegno se non supera il valore ISE stabilito annualmente. Per l’anno 2010, l’ISE con riferimento a nuclei familiari composti da cinque persone non deve essere superiore a 23.362,70. Per nuclei con numero diverso di componenti è previsto l’adeguamento di tale valore.

La domanda deve essere presentata entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello per cui si chiede l’assegno: per il 2010 la domanda deve essere presentata entro il 31/01/2011.

Assegno di maternità
L’assegno di maternità è un sostegno concesso dai Comuni per ogni figlio nato, adottato o in affidamento preadottivo nel corso dell’anno 2010. L’assegno erogato dall’Inps, spetta nell’importo complessivo di euro 1.556,35 (euro 311,27 mensili per la durata di cinque mesi).

L’assegno di maternità spetta alle donne cittadine italiane o comunitarie, ovvero, extracomunitarie in possesso di carta di soggiorno, che non beneficiano del trattamento previdenziale di maternità, o che beneficiano di un'indennità di maternità di importo inferiore a quello dell’assegno (in quest’ultimo caso il contributo è concesso in misura pari alla differenza tra l’importo della prestazione previdenziale e quella dell’assegno). Per avere diritto all’assegno, il valore ISE non deve superare la soglia annualmente prevista.

Il valore dell’ISE, per le domande relative all’anno 2010 è stato determinato, con riferimento a nucleo familiare base composto da 3 persone, in euro 32.448,22.
La richiesta deve essere presentata al Comune di residenza entro sei mesi dall'evento (nascita, affidamento o adozione).

Sono previsti casi eccezionali in cui la domanda può essere presentata da un soggetto diverso dalla madre: per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al Patronato Epaca.
Per conoscere l’ufficio Epaca più vicino è possibile telefonare al numero verde 800.667711 o visitare il sito Internet http://www.epaca.it/.

 

Presidenza del Consiglio dei Ministri (Comunicato G.U. n. 37 del 15/02/2010)

IMPORTI MASSIMI

VALORE ISE

Assegno al nucleo familiare con almeno tre figli minori

Euro 129,79

(per 13 mesi pari a 1.687,27 euro)

Euro 23.362,70 riferito a nuclei familiari composti da cinque persone

Assegno di maternità

Euro 311,27

(per 5 mesi pari a 1.556,35 euro)

Euro 32.448,22 riferito a nuclei familiari composti da tre componenti

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi