il Punto Coldiretti

Gran finale per l’Oscar Green 2013, si assegnano i premi all’innovazione

Si assegnano mercoledì 11 dicembre a Roma (ore 9.30) gli Oscar Green 2013, il concorso ideato da Coldiretti Giovani Impresa sotto l’alto Patronato del Presidente della Repubblica e della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea. Verranno premiate le eccellenze della giovane imprenditoria agricola italiana: ventuno i finalisti, tre per ognuna delle sette categorie in gara, una selezione dei migliori giovani imprenditori agricoli fra i 18 e i 40 anni provenienti da tutta Italia.

A consegnare i riconoscimenti ci saranno Nunzia De Girolamo (Ministro Politiche Agricole) Guido Barilla (Presidente Barilla), Luca Palamara (Sostituto Procuratore di Roma), Vittorio Sangiorgio (delegato Coldiretti Giovani Impresa) e Roberto Moncalvo (Presidente Coldiretti) che discuteranno anche su “Quale Italia domani?”. Per l'occasione sarà presnetato anche il primo Dossier sulla “Svolta generazionale dell’economia italiana”, con i dati sulla nascita delle nuove imprese giovani, sulla loro capacità di creare reddito e nuova occupazione ma anche sulla resistenza a cedere il passo dell’attuale classe dirigente dell’economia nazionale che è la più vecchia d’Europa.

A sfidarsi nella categoria “Stile e cultura d’impresa”, ci saranno l’azienda agricola di Marcello Rossetti, produttrice di una fibra per il rivestimento di mobili ricavata dal fico d’india, la società di Giovanni D’Alesio,  ideatrice dei cioccolatini all’olio d’oliva, e l’Agriturismo “Le Ceregne”, di Giada Poggini.

Si contenderanno, invece, il premio “Non solo agricoltura”, l’azienda agricola “Agrilife” di Moira Donati, l’agriturismo con allevamento di struzzi, di Marco Girodo, e la società agricola “Adriamar” coltivatrice di cozze e mitili, di Gabriele Bozzato.

Nella categoria “Ideando” si sfideranno l’azienda agricola “Luna di Coros”, coltivatrice di spugne di luffa e specializzata nella cosmesi biologica, di Angelina Muzzu, la “Lumaca Madonita”, il più grande allevamento di lumache d’Italia, gestito da Michelangelo Sansone e Davide Merlino, e “Recofunghi”, azienda produttrice di funghi dai fondi del caffè, di Daniele Gioia.

Il premio “Campagna Amica” potrà invece essere assegnato all’azienda agricola “Apicoltura Ambrosino”, di Ilaria Ambrosino, all’ “Agribeach Eden Salento”, di Ambra Mongiò, o ancora alla società agricola “San Biagio”, specializzata nell’allevamento di pesce d’acqua dolce.

A contendersi il premio “Esportare il territorio” ci saranno la società agricola di Philipp Breitenberger, produttrice di kiwi bio italiano, l’azienda agricola di Martina Buccolini, ideatrice di confetture senza glutine, e “Cactus Allavena”, azienda di Federico Allavena, coltivatrice di 700 tipi di cactus, piante succulenti e palmacee.

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi