il Punto Coldiretti

Invalidi civili, prorogato al 30 giugno il termine per la dichiarazione di responsabilità

Gli invalidi civili avranno tempo fino al 30 giugno 2011 per presentare la dichiarazione di responsabilità all’Inps. L’annuncio viene da una nota dell'Istituto di previdenza in cui si sottolinea che il termine di scadenza del 31 marzo 2011 per la trasmissione in via telematica delle dichiarazioni di responsabilità dovute dai titolari di prestazioni assistenziali per accertare la permanenza dei requisiti di Legge è stato prorogato al 30 giugno 2011.

Si rammenta che tale dichiarazione deve essere presentata dagli invalidi civili parziali, titolari di assegno mensile, ai fini dell’accertamento della permanenza del requisito relativo al mancato svolgimento di attività lavorativa. 

La proroga dei termini riguarda anche la dichiarazione che deve essere resa:
- dagli invalidi civili titolari dell'indennità di accompagnamento, tenuti a presentare annualmente  la dichiarazione di responsabilità relativa alla sussistenza o meno di uno stato di ricovero a titolo gratuito in istituto;
- dagli invalidi civili titolari dell’indennità di frequenza per la dichiarazione relativa all’eventuale sussistenza di uno stato di ricovero incompatibile con la prestazione assistenziale;
- dai titolari di pensione e assegno sociale per la dichiarazione relativa alla permanenza del requisito della residenza stabile e continuativa in Italia e per i soli titolari di assegno sociale anche per la sussistenza dello stato di ricovero o meno in istituto.

Le dichiarazioni non vengono richieste ai titolari di prestazioni di invalidità civile disabili intellettivi e minorati psichici che hanno presentato il certificato medico ai sensi dell’articolo 1, comma 254, della citata legge n. 662 del 1996.

Per informazioni sulle procedure dirette ad ottenere il riconoscimento dell’invalidità civile, raccomandiamo a tutti gli interessati di rivolgersi al Patronato Epaca. Gli operatori Epaca forniranno gratuitamente tutta l’assistenza necessaria.  Per conoscere l’ufficio Epaca più vicino, gli interessati possono telefonare al numero verde 800.667711 o visitare il sito Internet http://www.epaca.it/.

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi