il Punto Coldiretti

Lavoro, aperte le trattative per il rinnovo del contratto degli operai agricoli

Si sono aperte con un mese di anticipo rispetto alla scadenza naturale del 31 dicembre le trattative di rinnovo del contratto nazionale degli operai agricoli che interessa circa 1.200.000 operai e oltre 200.000 imprese.

L'auspicio di Coldiretti è quello di un percorso di negoziato veloce ma soprattutto produttivo rispetto alle necessità di lavoratori ed aziende.

In un momento tanto delicato quanto per contro foriero di grandi prospettive e opportunità per il Made in Italy agricolo soprattutto  questo rinnovo contrattuale potrà divenire strumento di accelerazione dei processi virtuosi che l'agricoltura nazionale ha intrapreso.

Basti pensare al fatto che, con un balzo del 5,1% nelle ore lavorate, l’agricoltura ha fatto registrare la maggiore crescita tra tutti i settori produttivi nel periodo fra il 2013 e il 2016, secondo una analisi della Coldiretti del Rapporto sul mercato del Lavoro messo a punto da ministero del Lavoro, Istat, Inps, Inail e Anpal che registra una crescita del 2,3% delle ore lavorate nel complesso dell’economia.

Si tratta della conferma della dinamicità del settore che è stato capace anche di attrarre moltissimi giovani sia per fare una esperienza di lavoro come dipendenti che per esprimere creatività imprenditoriale. Sono 53.475 le imprese agricole italiane condotte da under 35 che hanno fatto registrare un aumento record del 9,3% nel terzo trimestre del 2017 rispetto allo scorso anno.

 

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi