il Punto Coldiretti

Psr 2014-2020, le opportunità per i giovani agricoltori in tutta Italia

L’approvazione di tutti i Psr italiani 2014-2020 da parte della Commissione europea ha formalmente garantito l’avvio della nuova programmazione sullo sviluppo rurale per il nuovo periodo di programmazione 2014-2020. Alcune regioni hanno già provveduto alla pubblicazione dei primi bandi. Tra questi, particolare rilievo assumono le opportunità previste dalla sottomisura 6.1.01 per i “giovani” che intendono insediarsi in agricoltura.

Allo stato attuale il bando relativo alla medesima Misura è ancora aperto nelle seguenti regioni: Umbria (aperto lo scorso 9 dicembre 2015 e scadrà il 31 gennaio 2016); Molise (aperto lo scorso 23 novembre 2015 con scadenza 31 marzo 2016); Lombardia (aperto lo scorso 22 dicembre 2015 e scadrà 29 dicembre 2017 con otto periodo di scadenza, il primo previsto il 29 gennaio 2016); Liguria (apertura bando per presentazione domande semplificate avvenuta il 16 dicembre, potranno essere presentate domande sino al momento della presentazione delle domande definitive, che verrà individuato con atto successivo) e Veneto (bando aperto lo scorso 23 dicembre  2015 con una scadenza prevista dell’ 08 marzo 2016).

Il medesimo bando è stato inoltre aperto e già chiuso in Regione Emilia Romagna e Toscana. In queste due regioni non si esclude, tuttavia, una nuova riapertura dello stesso bando nel corso del 2016. L’interesse dimostrato dai nuovi potenziali giovani agricoltori è stato rilevante con 411  domande presentate in Emila Romagna e 1.761 in Toscana (circa il triplo di quelle giunte per l'ultimo bando emesso dalla Regione Toscana nella precedente programmazione, pari a 634 domande nel 2012).

In molte di queste regioni è prevista la possibilità di attivare il cosiddetto “Pacchetto giovani”, ovvero l’attivazione di un pacchetto integrato di sottomisure da accostare alla sottomisura 6.1 “Aiuto all'avviamento di imprese per giovani agricoltori”, in particolare al tipo di intervento 6.1.1 “Insediamento di giovani agricoltori”.

Infatti in Regione Veneto è prevista l’attivazione di un pacchetto aziendale integrato (Pacchetto Giovani) costituito dalla  Sottomisura 6.1, Tipo di intervento 6.1.1 “Insediamento di giovani agricoltori”, Sottomisura 4.1, Tipo di intervento 4.1.1 “Investimenti per migliorare le prestazioni e la sostenibilità globali dell’azienda agricola ”, e/o la Sottomisura 6.4, Tipo di intervento 6.4.1 “Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole”, finalizzato alla diversificazione delle attività aziendali.

Sulla stessa linea, in Regione Umbria l’ aiuto all’avviamento di imprese per giovani agricoltori, in modalità Pacchetto Giovani, consente di realizzare un Piano Aziendale (PA) per l’avviamento dell’attività agricola con le seguenti sottomisure:  sottomisura 6.1 - intervento 6.1.1 - “Aiuti all’avviamento di impresa per giovani agricoltori”; sottomisura 4.1, intervento 4.1.1 “sostegno a investimenti per il miglioramento delle prestazioni e della sostenibilità globale delle aziende agricole” e sottomisura 6.4, intervento 6.4.1 “creazione e sviluppo di agriturismi, fattorie didattiche e Fattorie sociali”. Il sostegno per la realizzazione del piano aziendale potrà riguardare la sola tipologia di intervento 6.1.1 ovvero quest’ultima in combinazione con almeno una delle altre due sopra indicate – “Pacchetto giovani”.

Anche la Regione Molise e Liguria prevedendo l’attivazione delle Misure in modo integrato così come previsto, in precedenza, dalla Regione Emilia Romagna e Toscana. L’opzione non è stata invece contemplata dalla Regione Lombardia. L’interesse dei giovani verso il settore agricolo appare sempre più marcato anche alla luce dei dati emersi a conclusione della prima tranche per la presentazione delle domande di insediamento in Regione Toscana ed Emilia. I programmi di sviluppo rurale (Psr) rappresentano uno strumento utile per favorire ed incrementare la presenza delle nuove generazioni verso il settore agricolo. Per tale motivo la Coldiretti è attiva a livello territoriale e nazionale per sostenere i giovani interessati allo sviluppo della propria attività imprenditoriale con attività informative e di supporto per l’accesso a tutte le opportunità dei Piani di Sviluppo rurale.

Regione

Apertura bando

Scadenza per presentazione domande

Stato del bando

Toscana

 1 luglio 2015

16 novembre 2015

Chiuso

Emilia Romagna

1^ ottobre 2015

 1^ dicembre 2015

Chiuso

Umbria

9 dicembre 2015

31 gennaio 2016

Aperto

Molise

23 novembre 2015

31 marzo 2015

Aperto

Lombardia

22 dicembre 2015

29  dicembre 2017 con otto periodi di scadenza (il primo previsto per il 29 gennaio 2016)

Aperto

Ligura

 16 dicembre 2015 (per  domande semplificate)

Momento individuato con un atto successivo (fino al momento in cui sarà possibili presentare domande definitive)

Aperto

Veneto

23 dicembre 2015

8 marzo 2016

Aperto

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi