il Punto Coldiretti

Psr, al via il bando giovani in Campania, Puglia e Sardegna

In queste ultime settimane la Regione Campania, Puglia e Sardegna hanno aperto il bando giovani agricoltori dei rispetti Piani di sviluppo rurale. Per la Puglia è previsto un sostegno che varia da 40 mila euro (giovane che si insedia in azienda preesistente in zone ordinarie) ad un massimo di 55 mila euro (giovane che si insedia in azienda di nuova costituzione in zone svantaggiate). L’intervento è attivato in modalità pacchetto con la possibilità di attivare altri interventi integrati. Le domande di sostegno dovranno essere presentate attraverso il portale Sian entro le ore 12 del 22/11/2016.
La Regione Sardegna prevede un sostegno di 50.000 euro e l’intervento è attivato in modalità pacchetto con l’obbligo di attivare anche la sottomisura 4.1 relativa gli investimenti aziendali. E’ prevista anche la possibilità di attivare l’intervento per l’insediamento giovani non in modalità Pacchetto attraverso un altro specifico bando emanato dalla Regione. Le domande di sostegno dovranno essere presentate tra il 15 settembre 2016 e il 16 gennaio 2017.

Infine la Regione Campania prevede un sostegno per il primo insediamento che varia tra 45 mila euro e 50 mila euro a seconda della localizzazione dell’azienda. Nei prossimi giorni saranno pubblicate dalla Regione Campania le ulteriori indicazioni specifiche sull’intervento e le relative date di scadenza.

Proviamo ora a fare un breve quadro sulla situazione in tutta Italia. Il bando risulta al momento aperto nelle seguenti regioni: Sardegna (scadenza 16 gennaio 2017); Puglia (scadenza 22 novembre 16); Campania (in attesa di ulteriori disposizioni attuative); Toscana (scadenza 31 ottobre 2016); Calabria (scadenza 30 settembre 2016);  Emilia Romagna (aperto il 30 maggio 2016 fino al 16 settembre p.v), Basilicata (scadenza 29 luglio, successivamente sarà aperta una ulteriore finestra per le presentazioni delle domande dal 10 novembre 2016 al 20 febbraio 2017);  Abruzzo (5 maggio 2016 con scadenza 4 luglio 2016, scadenza prorogata al 31 agosto 2016) Lazio (bando aperto il 21 aprile 2016 con scadenza 30 settembre 2016), Umbria (bado aperto lo scorso 9 dicembre 2015 con modalità di presentazione “a sportello” le cui scadenze sono previste per il 30 aprile 2016 e 31 ottobre di ciascun esercizio finanziario); Molise (aperto lo scorso 23 novembre 2015 con modalità a sportello: scadenze 31 marzo 2016 e 31 luglio 2016); Lombardia (aperto lo scorso 22 dicembre 2015 e sarà attivo fino al 29 dicembre 2017 con otto finestre per la presentazione delle domande); Friuli Venezia Giulia (Bando aperto lo scorso 17 febbraio con scadenza 30 giugno 2016, scadenza prorogata al 19 settembre 2016); Pr. Aut. di Trento (bando aperto nuovamente il primo maggio 2016 con scadenza 31 ottobre 2016); Liguria (lo scorso 16 dicembre la regione ha aperto il bando in modalità semplificata “domande semplificate” sino al momento della presentazione delle domande definitive, che verrà individuato con atto successivo.)

Sinora l’interesse dimostrato dai nuovi potenziali giovani agricoltori è stato rilevante con 746 domande presentate in Regione Veneto, 411 domande presentate in Emila Romagna e 1.761 in Toscana (circa il triplo di quelle giunte per l'ultimo bando pubblicato dalla Regione Toscana nel periodo di programmazione 2007-2013, pari a 634 domande nel 2012). Alcune regioni hanno infatti ritenuto opportuno, visti i positivi risultati, aprire nuovamente il bando per la seconda volta nell’ambito della nuova programmazione 2014-2020.
Questi dati evidenziano il crescente interesse dei giovani verso il settore agricolo e mostrano l’importanza del sostegno fornito dalle Politiche di sviluppo rurale (Psr 2014-2020) per l’insediamento di nuovi giovani nel settore primario.

Per tale motivo la Coldiretti è attiva a livello territoriale e nazionale al fine di sostenere i giovani interessati allo sviluppo della propria attività imprenditoriale con attività informative e di supporto per l’accesso a tutte le opportunità dei Piani di Sviluppo rurale.

La situazione per regione

 Regione

Apertura bando

Scadenza per presentazione domande

Stato del bando

Abruzzo

05-mag-16

4 –lug -2016 (Prorogato al 31 Agosto)

Aperto

Puglia

25 – lug- 16

22 –nov -16

Aperto

Sardegna

 

18 – lug – 16

 

16 - Gen -2017

Aperto

Campania

In attesa di ulteriori disposizioni attuative

Toscana

14-lug-16

31-ott-16

1^ bando 2015 chiuso. Attualmente aperto un secondo bando

Emilia Romagna

30 –mag - 16

16 – sett- 16

1^ bando 2015 chiuso. Attualmente aperto un secondo bando

Veneto

23-dic-15

08-mar-16

Chiuso

Marche

26-gen-16

06-mag-16

Chiuso

Basilicata

2 Mag 16 -

29 –lug -2016

Chiuso (prossima finestra 10 nov -20 febbraio 2017)

Molise

23-nov-15

Bando a sportello: 31 mar 2015 e 31 lug 2016 (Prorogato al 30 settembre 2016)   

Aperto

Lombardia

22-dic-15

29 - dic-  2017 (con otto periodi di scadenza)

Aperto

Liguria

16 – dic – 15 (per domande semplificate)

Momento individuato con un atto successivo

Aperto

Friuli Venezia Giulia

17-feb-16

30 -giu-16 (Prorogato al 19 set 2016)

Aperto

Lazio

21-apr-16

30 –sett- 16

Aperto

Prov. Aut.Trento

01 – mag -16

31-ott-16

Aperto

Prov. Aut. Bolzano

01 - gen – 16

31 –lug -16

Chiuso

Calabria

 28 - giu- 2016

30-set-16

Aperto

Piemonte

08-apr-16

30 -giu-16 (Prorogato al 31 lug 16)

Chiuso

Umbria

09-dic-15

Bando a sportello (30 apr 2016 - 31 ott 2016)     

Aperto

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi