il Punto Coldiretti

Psr e innovazione, al via il Bando Pei in Umbria

Al via il Bando Pei anche in Umbria con l’obiettivo di promuovere l'innovazione direttamente dai fabbisogni provenienti dalle singole aziende agricole. Dopo l’Emilia Romagna e la Toscana anche la Regione umbra avvia il medesimo bando che scadrà il 4 ottobre 2016. Le varie regioni hanno tuttavia optato per diverse modalità di implementazione della Misura. L’Umbria prevede nell’ambito dell’intervento 16.1 “Sostegno per costituzione e gestione Gruppi Operativi dei PEI” un sostegno per la gestione del Gruppo operativo (Go) che si costituirà e un contributo diretto per la realizzazione del progetto innovativo.

A beneficiare dell’intervento sarà un partenariato che deve includere almeno un’impresa agricola o agroalimentare o forestale presenti sul territorio regionale ed almeno un Organismo di Ricerca (partner obbligatori) i quali cooperano e propongono un progetto innovativo. Per la gestione del GO è concesso un contributo del 100% nel limite del 25% del valore complessivo delle spese riconosciute eleggibili riferite alla realizzazione del progetto e, comunque, non eccedente il massimale di 150.000 €.

Per la realizzazione del progetto di innovazione ed il funzionamento del Gruppo Operativo è invece previsto un sostegno del 100% delle spese ammesse fino ad un massimo di 700.000 €, dei quali 25.000 € possono essere rendicontati come spese propedeutiche alla predisposizione del progetto. Il Gruppo Operativo è ammesso al sostegno per la durata necessaria alla realizzazione del progetto oggetto e in ogni caso non oltre il 31 dicembre 2019.

Le risorse finanziarie per l’attuazione della misura 16.1 sono pari a 6 milioni di € di spesa pubblica. Tale somma va a coprire i costi di funzionamento dei 10 Gruppi Operativi previsti nella prima tornata, sino al tetto massimo di  1,5 milioni, a cui si aggiungono 4.5 milioni di € previsti per la realizzazione dei relativi progetti di innovazione. Per candidarsi al bando i soggetti proponenti dovranno definire in modo chiaro il problema da risolvere e illustrare la soluzione innovativa e le relative eventuali ricadute dell’innovazione.

Inoltre in questa fase, la Regione Umbria ha attivato congiuntamente anche interventi rivolti ad altre forme di aggregazione non costituiti in Gruppi operativi (Go) e rientranti nell’ambito della Sottomisura 16.2. In particolare gli interventi prevedono dei sostegni a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie realizzati da Reti e Poli di nuova costituzione (intervento 16.2.1) e progetti realizzati da altri partenariati diversi dai Gruppi Operativi e dalle Reti o Poli di nuova costituzione (intervento 16.2.2).
Gli uffici Coldiretti sono a disposizione per ogni informazione del caso e per fornire assistenza nell’elaborazione di eventuali idee progettuale.

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi