il Punto Coldiretti

Previdenza

Pensioni di anzianità, ecco cosa cambia con la riforma

Nessuna modifica, invece, per chi raggiunge i requisiti per la pensione entro quest’anno

Coltivatori diretti e Iap, ecco gli importi dei contributi dovuti all’Inps per il 2010

I contributi devono essere versati in quattro rate: la prima scade il 16 luglio 2010

Contributi, cosa fare se la composizione aziendale cambia

In caso di acquisto o affitto di terreni, iscrizione di familiari, variazioni nelle colture o nella tipologia di allevamento è importante rivolgersi per tempo all’Epaca

Agevolazione contributiva per i pensionati over 65 che lavorano

Anche dopo la pensione, chi continua a lavorare deve continuare a versare i contributi, ma ora arriva uno sconto per i coltivatori diretti

Ricostituzione e supplemento pensioni, istruzioni per l’uso

Il patronato Epaca è a disposizione per verificare la situazione contributiva

Ecco i nuovi importi degli assegni per maternità

Coltivatrici dirette e imprenditrici agricole hanno diritto ad un assegno che viene corrisposto per un periodo complessivo di cinque mesi

Coltivatori diretti, ad aprile finestra aperta sulle pensioni

Domanda all’Inps entro fine mese senza doversi cancellare dagli elenchi di categoria

Nuovi limiti di reddito per gli assegni familiari

Sono cambiati i limiti di reddito per essere considerati familiari a carico e la soglia per la concessione degli assegni

Pensioni, ecco come calcolarle con l’Epaca

Con il Patronato è possibile avere proiezioni future dell’importo di pensione in base alla data di decorrenza

Famiglie numerose e maternità, aumentano gli importi degli assegni

Aumentano per il 2010 le prestazioni assistenziali concesse dai Comuni per le famiglie con almeno tre figli minori e a sostegno della maternità

Pensioni: i nuovi limiti di reddito per avere diritto al trattamento minimo

Per il 2010, l’importo della pensione minima è pari a euro 460,97 mensili

Invalidi civili, ecco i nuovi importi e limiti di reddito per ottenere le prestazioni

Dal primo gennaio 2010, le domande dirette ad ottenere i benefici in materia di invalidità civile non si presentano più all’Asl

Premio amico della famiglia 2008, piace l’esperienza dell’agricoltura sociale

Menzione speciale al progetto Rurabilandia promosso in collaborazione col Patronato Epaca Coldiretti

Pensioni, l’Epaca fa recuperare arretrati per centinaia di migliaia di euro

Il patronato ha effettuato un lavoro certosino di analisi delle posizioni assicurative e delle situazioni pensionistiche degli assistiti

Contributi all’Inps, il 16 scade la seconda rata

Le altre scadenze sono il 16 novembre 2009 e il 16 gennaio 2010

Autonomi, ecco chi può andare in pensione a luglio

La domanda di pensione deve essere presentata entro il 30 giugno e per i coltivatori diretti non comporta l’obbligo di cancellazione dagli elenchi di categoria

Infortuni sul lavoro, risarcimenti per il danno biologico

Il Patronato Epaca al fianco delle imprese agricole

Infortuni, tutelata l’inabilità temporanea assoluta al lavoro

Prosegue l’approfondimento dedicato all’assicurazione Inail dal patronato Epaca di Coldiretti

Infortuni in agricoltura, obbligatoria la denuncia

La mancata, ritardata o incompleta denuncia comporta l’applicazione di una sanzione da un minimo di 1.290 euro ad un massimo di 7.745 euro

Coltivatori diretti, ecco come recuperare i contributi omessi

I coltivatori diretti possono chiedere all’Inps di riscattare, a pagamento, i periodi durante i quali non sono stati iscritti negli elenchi di categoria

  • Pagina 4 di 6
  • ...
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi