il Punto Coldiretti

Sos cinghiali, scatta la mobilitazione

Scatta la mobilitazione della Coldiretti con blitz in tutta Italia per fermare l’invasione dei cinghiali e degli altri animali selvatici. Una emergenza non solo per le aziende agricole ma per tutta la comunità. I danni provocati dagli animali selvatici nelle campagne ammontano a 200 milioni di euro all’anno con una popolazione verificata di più di 2,3 milioni di cinghiali in tutta Italia ma a rischio c’è l’intero comparto suinicolo per la diffusione della peste suina africana (Psa). Servono interventi rapidi e piani regionali straordinari di contenimento per garantire la sicurezza nelle campagne e nelle città. Campi devastati, raccolti falcidiati, e infrastrutture danneggiate ma la presenza dei cinghiali rappresenta un grave pericolo anche per la sicurezza pubblica. Numerosi incidenti stradali, alcuni dei quali anche mortali, come l’ultimo che si è verificato alle porte di Roma, sono causati dagli animali selvatici che attraversano le strade urbane e rurali. Leggi


Dalle elezioni impegni per l’agricoltura

Mai come nelle ultime elezioni europee l’agroalimentare è stato così presente e centrale nelle agende dei partiti. A livello italiano e comunitario. E se il buongiorno si vede dal mattino non si puo’ non salutare positivamente il fatto che la Commissione Ue, anche se solo alla fine della legislatura, abbia cambiato marcia sulle politiche agricole. Un risultato che è il frutto del pressing della Coldiretti scesa pesantemente in campo contro le “euro follie”, che hanno messo in difficoltà gli agricoltori, attaccando senza tregua la linea dell’allora vice presidente della Commissione europea, Frans Timmermans, a cui Ursula Von Der Leyen aveva delegato la questione ambientale. Una guerra aperta continuata con le manifestazioni a Bruxelles che ha portato al ritiro di misure particolarmente odiose, Leggi


economia

La Turchia chiude le frontiere al grano straniero

La Turchia ha annunciato il divieto all’importazione di grano estero a partire dl 21 giugno 2024 fino a metà ottobre 2024. La decisione è stata motivata con la volontà di proteggere la produzione nazionale dalle diminuzioni di prezzo alla produzione, durante il periodo di raccolta. La misura ha un impatto rilevante sulle esportazioni di grano dalla Russia che è il principale fornitore della Turchia. Leggi


economia

Ortofrutta: allarme crescita import, serve rilancio produzione e consumi

Il segnale più evidente, oltre alla perdita di reddito delle imprese, causata dal calo di produzione dell’ortofrutta, conseguenza dei disastri del clima e dell’assalto di insetti e malattie aliene, è la colonizzazione degli scaffali dei punti vendita di prodotti di importazione. Le difficoltà della produzione nazionale trovano riscontro anche nei dati dei primi tre mesi del 2024, con un +11% in volume delle importazioni di ortofrutta, con quasi +25% per la frutta e un +10% per gli ortaggi. Leggi


economia

Il vino ha un futuro roseo per Mediobanca

Nonostante produzione e consumi in calo (con la prima a un ritmo maggiore rispetto ai secondi) lo scenario futuro appare roseo secondo le 253 maggiori cantine del vino italiano. È quanto emerge dall’Indagine sul settore vinicolo in Italia 2023 pubblicata dall’Area Studi di Mediobanca e che riguarda le 253 principali società di capitali italiane con fatturato 2022 superiore ai 20 milioni di euro e ricavi aggregati per 11,8 miliardi di euro, pari all’88,4% del fatturato nazionale del settore. Leggi


economia

Prezzi agricoli: stabili grano duro e tenero, rialzi per il latte spot

Mercato stabile per i cereali, calo delle carni suine. Il latte spot in aumento dello 0,5% a Milano. Sono i principali indicatori dei prezzi agricoli della settimana.
Dai mercati monitorati da Ismea emerge una ripresa dei listini delle carni bovine. Leggi


filiere

Agea, 23 milioni in più alla zootecnia entro il 30 giugno

Saranno messi a disposizione ulteriori 23 milioni di euro a favore del comparto della zootecnia nell’ambito della Domanda unica 2023 la cui scadenza, imposta dalle regole dell’Ue per i pagamenti dei saldi, è fissata al 30 giugno. A confermarlo è Agea in una circolare, spiegando che “quantifica una maggiorazione da erogare a favore degli allevatori tanto importante quanto necessaria, dovuta ad economie di spesa opportunamente e preventivamente intercettate Leggi


economia

Rimodulati gli aiuti de minimis

In base alle risorse stanziale e alle domande relative alle superfici sono stati rimodulati gli aiuti de minimis alle imprese agricole previsti dal Decreto ministeriale 9 agosto 2023 su “Criteri e modalità di attuazione del Fondo per la sovranità alimentare (Campagna 2023)”. Ne dà notizia l’Agea. Leggi


fisco

Zes unica: bene estensione credito alle imprese agricole che trasformano e commercializzano

C’è soddisfazione da parte di Coldiretti per la pubblicazione del provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate che estende il credito di imposta Zes unica (di cui all’articolo 16 del decreto-legge 19 settembre 2023, n. 124) alle imprese agricole che operano nel settore della trasformazione e della commercializzazione di prodotti agricoli. Leggi


previdenza

A settembre la nuova card “Dedicata a te”, cosa cambia nel 2024

Arriva per il 2024 a settembre la carta elettronica di pagamento “Dedicata a Te”, mese in cui le famiglie con redditi bassi potranno attivarla per l’acquisto di generi alimentari di prima necessità, carburanti, o in alternativa abbonamenti per il trasporto pubblico. Saranno ben 1 milione e 330 mila le carte disponibili. Non è la prima volta che sentiamo parlare della carta “Dedicata a Te”. Leggi


 

energia

Bando per accedere agli incentivi biometano del Pnrr

Il Gse-Gestore dei Servizi Energetici ha pubblicato la quarta procedura competitiva prevista dal DM 15 settembre 2022 – misura M2C2-I1.4 del Pnrr “Sviluppo del biometano, secondo criteri per la promozione dell’economia circolare” – alla quale è assegnato un contingente di capacità produttiva disponibile pari a 162.499,26 Smc/h. Le richieste di partecipazione potranno essere presentate, esclusivamente per via telematica, mediante l’applicativo “Sviluppo del biometano” disponibile sul sito del Gse fino alle ore 12 del 2 agosto 2024. Leggi


Stampa il Giornale

Scarica la nuova versione de Il Punto Coldiretti 23 2024 da stampare in formato A3 e piegare o in formato A4

Archivio Prime Pagine >>


l'analisi

Per tutelare l’ambiente 1 su 4 acquista a km 0

Tra i comportamenti virtuosi per tutelare l’ambiente rientrano gli acquisti a chilometro zero che sono adottati da un italiano su quattro (23,5%) ma la percentuale sale al 28,8% nel Mezzogiorno. A sostenerlo è l’Istat nel rapporto relativo alle “preoccupazioni ambientali” degli italiani. Leggi


organizzazione

Terranostra si prepara all’estate

Si è svolto l’11 giugno a Castiglione in Teverina, in provincia di Viterbo, il consiglio Nazionale di Terranostra. Un appuntamento importante e costruttivo che ha posto l’accento sull’importanza della condivisione delle linee strategiche e operative. Un momento di confronto prezioso per ascoltare i fabbisogni territoriali e comprendere le attività in corso e per delineare strategie future che rispondano in modo efficace alle sfide del settore agricolo. Leggi


La Vignetta

cinghiali
Tag

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi