il Punto Coldiretti

Arriva il Portale del Socio Coldiretti, servizi digitali per le aziende

E’ on line il Portale del Socio Coldiretti che rivoluziona il lavoro nelle aziende agricole, elimina le carte e facilita la vita d’impresa, in modo semplice e accessibile a tutti. Dal Quaderno di Campagna digitale alla fatturazione elettronica, il Portale del Socio mette a disposizione degli agricoltori uno strumento digitale innovativo che anticipa i nuovi orientamenti in materia di gestione aziendale con il vantaggio di essere perfettamente integrato con il sistema Coldiretti. “Con il Portale del Socio Coldiretti anticipa il futuro, dando una risposta alle esigenze manifestate dalle nostre imprese sul fronte della semplificazione, della qualità dei servizi e dell’utilizzo di nuove tecnologie informative – spiega il presidente di Coldiretti, Roberto Moncalvo -. Uno strumento che facilita il lavoro in azienda ma consente anche un contatto quotidiano con gli uffici Coldiretti favorendo una consulenza sempre più mirata e puntuale”.   Leggi


Approvato il Dl Dignità, tornano i voucher nei campi

Con i voucher circa 50mila posti di lavoro occasionali possono essere recuperati con trasparenza nelle attività stagionali in campagna dove sono impiegati soltanto per le attività svolte da disoccupati, cassintegrati, pensionati e giovani studenti che non siano stati operai agricoli l’anno precedente. E’ quanto afferma il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo nell’esprimere apprezzamento per l’approvazione definitiva del Dl Dignità che riapre le porte all’ utilizzo dei voucher in agricoltura dopo il flop della riforma del 2017. Con il loro ritorno in agricoltura – sottolinea Moncalvo  – si riaffermano i principi originari senza gli abusi che si sono verificati in altri settori e si assicura al settore uno strumento agile, flessibile che semplifica rispondendo soprattutto ad un criterio di tempestività tipica di una attività condizionata dalla natura ma che offre anche una opportunità di integrare il reddito delle categorie più deboli. Ora – continua Moncalvo – occorre fare prestissimo per adeguare la procedura Inps affinché le novità sui voucher tanto attese dalle imprese agricole siano immediatamente disponibili a  partire dalla vendemmia che sta per iniziare e dove vengono impiegati la metà dei voucher utilizzati in agricoltura. Non vorremmo -conclude Moncalvo – che la burocrazia rallenti o addirittura vanifichi gli sforzi fatti dal Governo e dal Parlamento. Leggi


Al via la vendemmia 2018, produzione di uva in crescita del 15%

Al via la vendemmia in Italia che si prevede nel 2018 con una produzione complessivamente in aumento tra 10% e il 20% con circa 46/47 milioni di ettolitri rispetto ai 40 milioni dello scorso anno, che per la grave siccità è stata tra le più scarse dal dopoguerra. E’ quanto stima la Coldiretti in occasione in occasione del distacco del primo grappolo di uva nell’azienda agricola Faccoli in via Cava a Coccaglio, nella provincia di Brescia in Franciacorta che come tradizione inaugura l’inizio della raccolta lungo la Penisola con la vendemmia delle uve Pinot e Chardonnay per la produzione di spumanti, le prime ad essere raccolte. Leggi


Crolla la produzione di miele italiano (-50%)

Il caldo “brucia” la produzione di miele made in Italy con un calo stimato del 50% rispetto alla media degli ultimi anni per l’effetto del clima pazzo che ha stressato le api e compromesso le fioriture. E’ quanto afferma la Coldiretti sulla base di un primo monitoraggio sugli 1,2 milioni di alveari sparsi nelle campagne italiane che impegnano 45.000 apicoltori tra hobbisti e professionali. Siamo di fronte a un crollo a macchia di leopardo della raccolta, dalla Sicilia all’Abruzzo, dalla Liguria alle Marche fino alla Sardegna e alla Lombardia, con punte anche dell’80% in meno rispetto alla media per alcune tipologie. Leggi


Cibo, stop alle aste capestro che strangolano gli agricoltori

Vanno bloccate con norme nazionali le aste capestro on line al doppio ribasso che strangolano gli agricoltori con prezzi al di sotto dei costi di produzione. La denuncia viene dalla Coldiretti in merito alle pratiche commerciali sleali che danneggiano gli agricoltori nonostante il codice etico firmato l’anno scorso fra il Mipaaf e le principali catene della grande distribuzione che avrebbe dovuto evitare questo fenomeno ma che purtroppo non ci è riuscito. Occorre intervenire al più presto – spiega Ettore Prandini Vice Presidente nazionale di Coldiretti – con un quadro di regole condivise a livello italiano che blocchino questo meccanismo e favoriscano invece lo sforzo di una ridistribuzione di valore lungo la filiera.L’asta elettronica al doppio ribasso prevede che i fornitori di un prodotto facciano una prima offerta di prezzo di vendita e che poi quel valore diventi la base per una seconda asta on line dove i partecipanti devono scendere ancora per aggiudicarsi la commessa. In questo modo non si tiene conto in alcun modo della qualità e delle differenze produttive con prezzo finale arriva al di sotto dei costi di produzione mandando in perdita a cascata agricoltori e trasformatori. Leggi


Al via la raccolta di pomodoro, calo del 9%

Al via lungo tutto lo Stivale la raccolta del pomodoro da destinare a pelati, polpe, passate, concentrato e sughi pronti con una riduzione stimata pari ad almeno il 9% rispetto allo scorso anno anche per effetto dell’andamento climatico bizzarro. E’ quanto stima la Coldiretti, sulla base delle prime indicazioni dell’associazione mondiale dei trasformatori di pomodoro, nel sottolineare che si tratta del primo raccolto che dovrà essere obbligatoriamente etichettato Made in Italy dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale 47 del 26 febbraio 2018 del decreto interministeriale per l’origine obbligatoria sui prodotti come conserve e salse, oltre al concentrato e ai sughi, che siano composti almeno per il 50% da derivati del pomodoro. Leggi


Vino, proroga al 10 settembre per i bilanci di materia ed energetico

Semplificazione burocratica per  gli esercenti depositi fiscali di vino. Viene infatti unificata alla data del 10 settembre la presentazione del prospetto riepilogativo della produzione e lavorazione, del bilancio di  materia e di quello energetico. Lo stabilisce la circolare del 26 luglio scorso dell’Agenzia delle Dogane  e dei Monopoli che afferma di aver unificato le scadenze,  spalmate su date diverse, per venire incontro alle richieste di alcune associazioni di categoria. Leggi


economia

Grano, produzione nazionale in calo del 10% ma qualità salva

Produzione in calo ma qualità salva grazie a un buon contenuto proteico. E’ la prima fotografia della trebbiatura 2018 con le operazioni di raccolta del grano che vanno ormai verso la conclusione su tutto il territorio nazionale. Secondo una stima di Coldiretti e Consorzi Agrari d’Italia si registra una diminuzione generale di circa il 10% rispetto allo scorso anno, con punte del 20% al Sud. Leggi


Fondi miglioramento genetico, pubblicato il decreto

Pubblicato dal ministero delle Politiche agricole il decreto con il secondo programma stralcio per l’attuazione delle attività di tenuta del libro genealogico e miglioramento genetico del bestiame per il 2018  Lo stanziamento complessivo peri contributi  è di 1.334.675,50 euro per una spesa ammessa di 1.561.974,53 euro. Leggi


politica agricola comune

Pac post 2020, come cambia lo Sviluppo rurale

Le proposte legislative per il periodo di Programmazione 2021-2027 introducono novità anche per lo Sviluppo rurale. La prima novità riguarda, infatti, la modifica della struttura delle Politiche di Sviluppo rurale con il passaggio dall’attuale articolazione, caratterizzata da 6 Priorità e 18 Focus Area, a 3 obiettivi generali e 9 obiettivi specifici integrati con il I Pilastro. Leggi


formazione

Fai Lab, un bando per l’assunzione di ricercatori in azienda

E’ stato appena pubblicato un bando che selezionerà i soggetti ammessi a ricevere un incentivo per l’assunzione di dottori di ricerca da impiegare in progetti di ricerca e innovazione nel settore agroalimentare. Il bando segna l’avvio del progetto pilota Fai Lab-Cibo e sviluppo sostenibile. Leggi


 

europa

Caldo, brucia il 10% del raccolto di grano in Ue

La siccità ed il caldo hanno “bruciato” la produzione di grano in Europa del 10% rispetto allo scorso anno per effetto soprattutto del calo dei raccolti in Nord Europa, in Germania e Francia. E’ quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che le stime sono ridotte ad appena 127,7 milioni di tonnellate per il grano tenero destinato a pane e biscotti nell’Unione Europea secondo Strategie Grains mentre per il grano duro destinato alla pasta il calo è contenuto al 4% con un quantitativo di 9,2 milioni di tonnellate a livello europeo. Leggi


Stampa il Giornale

Scarica la nuova versione de Il Punto Coldiretti 29 – 2018 da stampare in formato A3 e piegare o in formato A4

Archivio Prime Pagine >>


La Vignetta

Onu tassa olio

Cina, frontiere aperte per l’erba medica made in Italy

Frontiere aperte in Cina per l’erba medica italiana, una pianta strategica per l’allevamento. E’ stata infatti raggiunta un’intesa tra il Mipaaf e le Dogane cinese per avviare l’export delle aziende italiane in un mercato in costante crescita. Leggi


Usa, piano da 12 mld per l’agricoltura

La guerra dei dazi avviata dall’amministrazione Trump rischia di penalizzare fortemente l’agricoltura a stelle e strisce. Da qui un pacchetto di contromisure annunciate dal Dipartimento dell’agricoltura Usa per sostenere i proprio agricoltori. Il piano da 12 miliardi di dollari prevede aiuti diretti agli agricoltori in settori chiave come soia, mais, cotone, lattiero-caseario e carne suina; l’acquisto del surplus degli agricoltori in alcuni settori come l’ortofrutta, il riso, la carne bovina, e il latte. Leggi


organizzazione

Nomine e incarichi

Le nuove nomine e gli incarichi del sistema Coldiretti sul territorio dal 20 luglio al 3 agosto 2018. Leggi



TerraInnova

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi