il Punto Coldiretti

Via libera della Ue all’etichetta d’origine per i salumi Made in Italy

Via libera dell’Unione Europea all’etichetta Made in Italy su salami, mortadella, prosciutti e culatello per smascherare l’inganno della carne straniera spacciata per italiana come chiede il 93% dei cittadini che ritiene importante conoscere l’origine degli alimenti, secondo l’indagine on line del Ministero delle Politiche agricole. Ad annunciarlo è la Coldiretti, che ha fortemente sostenuto il provvedimento, dopo la scadenza del cosiddetto termine di “stand still”, il periodo di “quarantena” di 90 giorni dalla notifica entro il quale la Commissione avrebbe potuto fare opposizione allo schema di decreto nazionale interministeriale (Politiche Agricole, Sviluppo Economico e Salute) che introduce l’indicazione obbligatoria della provenienza per le carni suine trasformate. Una novità importante per garantire trasparenza nelle scelte ai 35 milioni di italiani che almeno qualche volte a settimana portano in tavola salumi, secondo un’analisi Coldiretti su dati Istat, ma anche per sostenere i 5mila allevamenti nazionali di maiali messi in ginocchio dalla pandemia e dalla concorrenza sleale, per salvare il prestigioso settore della norcineria che in Italia, dalla stalla alla distribuzione, vale 20 miliardi. Leggi


Coronavirus: per l’olio crack da 2 mld, ecco il piano salva ulivi

L’emergenza coronavirus ha causato un crack da 2 miliardi di euro all’olio d’oliva Made in Italy a causa della chiusura forzata di bar, ristoranti e agriturismi, ancora alle prese con una difficile ripartenza, degli ostacoli alle esportazioni e dell’azzeramento delle presenze turistiche, dove l’extravergine è tra i prodotti della filiera corta più acquistati dai vacanzieri. E’ quanto emerge da un’analisi della Coldiretti diffusa in occasione dell’assemblea di Unaprol, la principale organizzazione di aziende olivicole, che ha riconfermato David Granieri alla presidenza. Per rilanciare il settore Coldiretti ha elaborato un piano salva ulivi con un pacchetto di misure straordinarie a sostegno delle imprese agricole e frantoi che operano in filiera corta, quelle oggi maggiormente a rischio, con lo sblocco immediato delle risorse già stanziate per l’ammodernamento della filiera olivicola, anche attraverso la semplificazione delle procedure. Servono poi meccanismi di flessibilità per la certificazione delle produzioni di qualità a partire da Dop (Denominazione di origine protetta), Igp (Indicazione di origine protetta), biologiche e Sqnpi (Sistema di Qualità Nazionale di Produzione Integrata), anche attraverso finanzianti specifici. Leggi


Pac: ultimi giorni per presentare la domanda Unica, scadenza il 10 luglio

Ultimi giorni per la Domanda Unica e le Domande a Superficie del Psr. Il 10 luglio scade, infatti, il termine per la cosiddetta presentazione tardiva che quest’anno, a causa dell’emergenza coronavirus, non comporta alcuna penalità. Il decreto ministeriale 5158 del 13 maggio scorso ha, infatti, previsto che per l’inoltro delle domande iniziali oltre il termine del 15 giugno 2020 sussistono le condizioni di causa di forza maggiore e circostanze eccezionali e quindi non si applicano riduzioni. Normalmente, presentare la richiesta oltre la scadenza fissata avrebbe portato una decurtazione dell’1% per ogni giorno di ritardo. Leggi


economia

Vino: deroghe Ue su vendemmia verde e misure di sostegno del Psn

Con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale europea del 29 giugno del regolamento delegato Ue 884/2020 della Commissione sono entrate in vigore alcune deroghe temporanee per il settore vitivinicolo particolarmente colpito dalle perturbazioni del mercato per l’emergenza Covid 19. Si parte dalla vendemmia verde che può essere applicata per due anni o più sulla stessa particella. Slitta, su richiesta del beneficiario, la durata del sostegno per la costituzione di fondi di mutualizzazione relativi alle operazioni per le quali il sostegno è scaduto nel 2019. Leggi


Ortofrutta: più flessibilità per Op e Aop a causa dell’emergenza Covid19

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale europea, il 29 giugno, ed è entrato immediatamente in vigore, il Regolamento delegato 2020/884 recante misure eccezionali a carattere temporaneo in deroga a talune disposizioni per affrontare la turbativa del mercato nel settore ortofrutticolo causata dalla pandemia di Covid-19. Leggi


Prezzi agricoli: prosegue il recupero dei suini

Ancora segnali di ripresa dei prezzi dei suini, passo indietro per il latte. Per quanto riguarda i cereali, alla Granaria di Milano all’ultima quotazione del 30 giugno risultano non quotati i frumenti teneri nazionali. Non quotati neppure i frumenti duri nazionali. Segno positivo per mais, negativo per l’orzo. Leggi


lavoro

Via libera a 50mila lavoratori stagionali extra Ue

Frontiere italiane aperte anche a circa 50mila lavoratori stagionali extracomunitari provenienti da Marocco, Tunisia, Serbia e Montenegro che sono stati ricompresi nella lista dei Paesi a cui l’Unione Europea ha riaperto le porte a partire dal primo di luglio. E’ quanto stima la Coldiretti sugli effetti della decisione comunitaria in occasione dell’atterraggio all’aeroporto di Perugia della prima task force di 110 lavoratori stagionali specializzati provenienti dal Marocco per collaborare nelle aziende agricole in Umbria, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna e Valle d’Aosta. Leggi


Isi Agricoltura: Inail annuncia il bando a metà luglio

E’ prevista per la metà di luglio la pubblicazione del bando Isi Agricoltura dell’Inail  per il 2019/2020. Lo annuncia  l’Istituto dopo l’approvazione da parte del CdA dei criteri. Si ricorda che sono stati confermati soltanto gli incentivi per gli investimenti finalizzati a rafforzare la sicurezza nelle aziende agricole Leggi


la novità

Programmi di promozione semplici e multipli: domande entro il 27 agosto

Pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale europea gli inviti a presentare le proposte per i programmi di promozione semplici e multipli destinati al mercato interno e nei Paesi terzi nell’ambito del programma 2020 per la promozione dei prodotti agricoli. Le domande vanno inviate entro il prossimo 27 agosto. Leggi


ambiente

Approvato l’uso d’emergenza del dimetoato contro la mosca dell’olivo

E’ stata accolta, con decreto del Ministero della Salute, la richiesta di Coldiretti relativa alla all’uso d’emergenza del Dimetoato autorizzato, per un periodo massimo di 120 giorni, per la lotta alla mosca dell’olivo (Bactrocera oleae). I trattamenti sono consentiti dal 1° luglio 2020 al 28 ottobre 2020. Leggi


 

lavoro

Dl Rilancio, al via taglio del costo del lavoro in agricoltura

Sono state accolte le nostre richieste per il taglio del costo del lavoro in agricoltura nei settori più colpiti dalla crisi provocata dall’emergenza covid. E’ quanto afferma il presidente della Coldiretti Ettore Prandini nell’esprimere soddisfazione per l’approvazione dell’emendamento al DL Rilancio che destina 426 milioni all’esonero per i primi sei mesi del 2020 dei contributi previdenziali e assistenziali dovuti dai datori di lavoro appartenenti alle filiere agrituristiche, apistiche, brassicole, cerealicole, florovivaistiche, vitivinicole ma anche ippicoltura, pesca e dell’acquacoltura. Leggi


europa

La nuova Pac rinviata al 2023, ecco cosa cambia

La nuova Pac inizialmente prevista per il 2021 non arriverà prima del 2023, in seguito ad un accordo parziale raggiunto tra Parlamento e Consiglio sul regolamento transitorio (durante il trilogo del 30 giugno 2020). Gli agricoltori potranno mantenere l’assegnazione degli attuali titoli della Politica agricola per altre due domande negli anni civili 2021 e 2022. Il valore dei titoli potrà cambiare per effetto delle risorse che la Pac avrà in seguito all’accordo sul nuovo Quadro finanziario pluriennale (Qfp) 2021-2027 e in base alle decisioni sulla transizione che l’Italia adotterà, che avranno effetto già a partire dalle domande Pac 2020. Leggi


Stampa il Giornale

Scarica la nuova versione de Il Punto Coldiretti 25 2020 da stampare in formato A3 e piegare o in formato A4

Archivio Prime Pagine >>


Banner Portale del socio Coldiretti

filiere

David Granieri riconfermato presidente di Unaprol

David Granieri è stato riconfermato all’unanimità presidente di Unaprol – Consorzio Olivicolo Italiano, realtà che riunisce oggi 56 organizzazioni di produttori attive in tutte le regioni olivicole italiane e rappresenta oltre il 60% del settore nel Paese. Granieri, classe 1979, imprenditore agricolo, ricopre la carica di presidente di Unaprol dal 2014 ed è attualmente vice presidente nazionale e presidente della Federazione Regionale Lazio di Coldiretti. Leggi


qualità

Sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi: Cina al primo posto per prodotti non conformi

Metalli e micotossine, contaminazioni microbiologiche  riscontrate nelle carni e nei polli in arrivo da Brasile e Polonia, ma anche pesticidi nella frutta turca e cinese e ancora, sostanze non autorizzate in cibi dietetici e integratori di origine americana e cinese. E’ lunga la lista delle non conformità rilevate dal Sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi  (Rasff) del 2019.

Leggi


donne impresa

Bonus baby sitting per le iscrizioni dei bambini alle fattorie didattiche

I genitori che iscrivono i bambini di età non superiore ai 12 anni alle fattorie didattiche possono richiedere il bonus per l’iscrizione ai centri estivi, alternativo al bonus “baby sitting”, previsto dall’articolo 72 del decreto legge 34/2020 (“Rilancio”) che disciplina il bonus per servizi di baby-sitting e per l’iscrizione ai centri estivi, ai servizi integrativi per l’infanzia, ai servizi socio-educativi territoriali, ai centri con funzione educativa ricreativa e ai servizi integrativi innovativi per la prima infanzia. Leggi


Tag
TerraInnova

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi