il Punto Coldiretti

Via alla campagna olivicola, crolla la produzione di extravergine (-22%)

Scatta in anticipo per il caldo la raccolta delle olive in Italia con l’arrivo del primo olio nuovo Made in Italy del 2020, particolarmente atteso in un anno segnato dall’emergenza coronavirus che ha sconvolto produzione e mercati. E’ quanto emerge da un’analisi di Coldiretti, Unaprol e Ismea in occasione del via alla raccolta delle olive in Italia con la prima spremitura della Penisola in Sicilia, a Chiaramonte Gulfi (Ragusa), nel Frantoio Cutrera dove è stato presentato il rapporto “L’olio italiano al tempo del Coronavirus”. Secondo le prime previsioni, la produzione di olio extravergine d’oliva in Italia vede un calo del 22% causato principalmente dalle anomalie climatiche, dal maltempo alla siccità, che hanno colpito soprattutto le regioni del Sud, senza dimenticare gli effetti della Xylella che ha di fatto devastato gran parte degli uliveti del Salento, in Puglia. Anche se bisognerà fare i conti con il clima, che ha favorito una maturazione precoce delle olive al Sud, e con l’andamento delle piogge e delle temperature nei prossimi mesi, si stima una produzione nazionale di circa 287 milioni di chili rispetto ai 366 milioni di chili della campagna precedente. A pesare è il crollo dei raccolti nelle regioni del Sud, a partire dalla Puglia, dove si concentra circa la metà dell’intera produzione nazionale, mentre nel Centro Nord i numeri sono un po’ ovunque in netto aumento. Leggi


Partite Iva: a giugno boom di iscrizioni dell’agricoltura (+40%)

L’agricoltura viaggia in controtendenza per quanto riguarda l’apertura delle partite Iva nel secondo trimestre del 2020. Secondo i dati dell’Osservatorio sulle partite Iva del ministero dell’Economia, Dipartimento delle Finanze, sono state aperte 94.932 nuove partite Iva, con una flessione del 30,7% rispetto al secondo trimestre del 2019 in conseguenza dell’emergenza Covid 19. A giugno l’agricoltura ha registrato un balzo del 40%. Leggi


Scatta la trebbiatura del riso ma è allarme invasione dall’Asia

Volano gli acquisti di riso degli italiani che fanno registrare un aumento record del 16% nel 2020 spinti dall’emergenza Covid che ha favorito la preparazione casalinga dei pasti ma anche una svolta verso il consumo di cibi considerati più salutari. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti relativa al primo semestre del 2020 sulla base dei dati Ismea divulgata in occasione dell’inizio della raccolta del riso in Italia con il via alle prime trebbiature su tutto il territorio nazionale. Leggi


economia

Ammasso delle carni di vitello: scadenza allungata al 7 novembre

Slittano le domande per la concessione degli aiuti per l’ammasso privato di carni di vitello di età inferiore a otto mesi. Lo annuncia l’Agea. I nuovi termini per la presentazioni sono fissati dal 14 settembre al 7 novembre 2020. Deve essere presentata una domanda per ciascun magazzino utilizzato per l’ammasso di uno o più lotti di prodotto. Leggi


Prezzi agricoli: crescono suini e avicoli

Settimana positiva per i prezzi agricoli dei suini e delle carni bovine. Rallenta il latte. Borsa Merci telematica ha segnalato un trend positivo delle carni ad agosto in particolare di quelle suine che hanno messo a segno+11,3%. Leggi


Ortofrutta, ok a proroga piani operativi e regolamento misure Covid per le Op

E’ stato firmato il decreto del Ministero delle Politiche agricole che proroga dal 15 settembre al 30 settembre il termine per presentare le modifiche in corso d’anno dei piani operativi delle Op ortofrutticole, limitatamente all’annualità 2020. Leggi


Florovivaismo: la virosi delle rose nel piano di monitoraggio 2020

Una virosi della rosa, nota come malattia del rosettamento (RRD), sta causando ingenti danni a giardini e roseti nel Nord America. Al fine di cercare di prevenire l’introduzione del virus, l’Italia ha inserito questo patogeno nel piano di monitoraggio 2020 del Servizio Fitosanitario Nazionale. Leggi


innovazione

Progetto Demeter, alla ricerca di soluzioni tecnologiche per il settore agrifood

Attrarre start-up e Pmi che sviluppano soluzioni tecnologiche applicabili al settore agroalimentare per renderle interoperabili e integrabili, a beneficio degli agricoltori. È questo l’obiettivo del primo bando lanciato da Demeter, un progetto finanziato dal programma Horizon 2020 a cui Coldiretti aderisce supportata da Ager. Leggi


Politica agricola comune

Condizionalità: istruzioni Agea per la campagna 2020

Pubblicate le istruzioni applicative di Agea sulla condizionalità per il 2020 che definiscono sia gli impegni dei cosiddetti Criteri di gestione obbligatoria (Cgo) e delle norme relative alle Buone condizioni agronomiche e ambientali (Bcca), sia gli elementi di verifica degli impegni che i beneficiari devono rispettare per non incorrere in riduzioni o esclusioni dai pagamenti degli aiuti comunitari. Leggi


lavoro

Cala il lavoro nei campi senza braccianti stranieri

Il calo delle posizioni lavorative in agricoltura dipende dai necessari vincoli posti alle frontiere ai braccianti dall’estero che ogni anno attraversano il confine per un lavoro stagionale per poi tornare nel proprio Paese. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare i dati della Nota trimestrale sulle tendenze dell’occupazione pubblicata da Istat, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, l’Inps, l’Inail e l’Anpal che evidenzia una contrazione in agricoltura di 8 mila posizioni lavorative) al 30 giugno 2020 in confronto alla dinamica dei flussi dei primi sei mesi del 2019. Leggi


ambiente

Nuove infrastrutture irrigue per l’agricoltura, via al bando da 12 milioni

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 16 settembre il decreto del Mipaaf che apre il bando di selezione delle domande di finanziamento della progettazione integrata strategica di rilevanza nazionale del “Piano operativo agricoltura, sotto piano 2 «Interventi nel campo delle infrastrutture irrigue, bonifica idraulica, difesa dalle esondazioni, bacini di accumulo e programmi collegati di assistenza tecnica e consulenza». Leggi


 

il caso

Ceta, raddoppiano gli arrivi di grano e carne canadesi

Dopo l’accordo Ceta praticamente raddoppiano nel 2020 le importazioni di prodotti alimentari canadesi in Italia che crescono in valore del 77% rispetto all’anno precedente, più di cinque volte rispetto all’aumento nello stesso periodo delle esportazioni di cibo Made in Italy nel paese dell’acero (+14%). E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sugli effetti dell’accordo di libero scambio tra Ue e Canada. Leggi


Stampa il Giornale

Scarica la nuova versione de Il Punto Coldiretti 32 2020 da stampare in formato A3 e piegare o in formato A4

Archivio Prime Pagine >>


europa

Pratiche sleali: parte un’indagine della Commissione Ue

La Commissione Agricoltura Ue ha reso noto di aver avviato il 17 settembre un’indagine che si concluderà il 31 gennaio del 2021 per raccogliere le indicazioni degli operatori della catena agroalimentare prima dell’attuazione a livello nazionale della direttiva sulle pratiche commerciali sleali. Leggi


Al Ceja le proposte dei giovani Coldiretti sulla politica commerciale Ue

Parità delle condizioni, efficacia dei controlli, reciprocità delle norme. Sono le condizioni richieste ai prodotti importati, indispensabili per evitare che il commercio internazionale porti a un abbassamento delle tutele.  Questa la linea portata avanti da Coldiretti Giovani Impresa in occasione dell’incontro in videoconferenza, il 15 settembre scorso, con il Consiglio europeo dei giovani agricoltori (Ceja). Leggi


parlamento

Passi avanti per la riforma dei reati agroalimentari

La Coldiretti è intervenuta in audizione in Commissione Giustizia della Camera nell’ambito dell’esame del Ddl con nuove norme in materia di illeciti agroalimentari, che riprende molte delle proposte avanzate dalla Commissione di studio presieduta da Gian Carlo Caselli, presidente del comitato scientifico dell’Osservatorio agromafie. Leggi


La Vignetta

ceta
Banner Portale del socio ColdirettiTag
TerraInnova

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi