il Punto Coldiretti

Coldiretti a Conte: crack stalle da 1,7 mld, servono i ristori

L’emergenza Covid è costata sino ad oggi alle stalle italiane 1,7 miliardi di euro tra il blocco delle vendite, con la chiusura del canale della ristorazione, le fake news e il crollo dei prezzi, mettendo a rischio la sopravvivenza della Fattoria Italia. E’ l’allarme lanciato dal presidente della Coldiretti Ettore Prandini che ha scritto una lettera al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che ha assunto l’interim di Ministro delle politiche agricole, chiedendo un intervento immediato per dare garanzie alle imprese e salvaguardare una filiera che è strategica e centrale per tutto il sistema agroalimentare nazionale. Prandini ha poi visto il premier per illustrargli anche i progetti proposti da Coldiretti nell’ambito del Recovery Plan. Le misure di contenimento e la chiusura parziale o totale del canale della ristorazione e dell’Horeca – scrive Prandini – stanno penalizzando tutto il settore agroalimentare, che in quelle attività vede lo sbocco del 30% della produzione, con un impatto particolarmente pesante per il settore della zootecnia da carne dove quasi 2 aIlevamenti su tre (63,6%) hanno avuto un impatto economico negativo dalla pandemia. Da qui la richiesta del presidente della Coldiretti al premier Conte che vengano individuati quanto prima strumenti di sostegno, aiuti diretti alle imprese e ristori concreti. Riteniamo indispensabile – spiega Prandini – un confronto attraverso un tavolo nazionale di filiera per poter costruire le risposte che servono ai nostri allevatori. Leggi


Covid: agricoltura italiana prima in Ue ma calano valore aggiunto e occupati

L’agricoltura italiana si classifica nel 2020 al primo posto in Europa per valore aggiunto con 31,3 miliardi di euro davanti a Francia (30,2 miliardi di euro) e Spagna (29,3 miliardi di euro), anche se pesano gli effetti dell’emergenza Covid, con un calo del valore aggiunto lordo ai prezzi base del 6,1% in volume, e le unità di lavoro che sono diminuite del 2,4%. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat relativi al 2020. Sulla manodopera si sono sentiti gli effetti della chiusura delle frontiere in un settore con una forte presenza di lavoratori stranieri, anche per la mancanza di strumenti flessibili come i voucher semplificati per consentire pure a percettori di ammortizzatori sociali, studenti e pensionati italiani lo svolgimento dei lavori nelle campagne in un momento in cui tanti lavoratori sono in cassa integrazione e le fasce più deboli della popolazione sono in difficoltà. Leggi


Pac: le istruzioni Agea sugli aiuti accoppiati per la campagna 2020

Per la campagna 2020 il plafond per gli aiuti accoppiati è di 478.600.000 euro il 12,92% del totale nazionale degli aiuti e interessa il settore zootecnico, dei seminativi e delle colture permanenti. Lo precisa la circolare pubblicata il 18 gennaio da Agea con le indicazioni su disciplina e controlli per la campagna 2020 relativi al sostegno accoppiato previsto dall’articolo 52 del regolamento Ue 1307/2013. Leggi


economia

Come cambiano i titoli della Pac nel 2021 e 2022

Il 1° gennaio 2021 è entrato in vigore il regolamento transitorio che assicurerà il proseguimento delle attuali norme della Politica agricola comune e la continuità dei pagamenti per il 2021 e il 2022, fino alla data di applicazione della nuova Pac che inizierà il 1° gennaio 2023. Leggi


Debutta in via sperimentale la Cun grano duro contro le fluttuazioni di prezzo

Arriva al traguardo una nuova Commissione unica nazionale. E’ quella del grano duro che debutta in via sperimentale con un incontro il prossimo 3 febbraio. Obiettivo delle Cun è di formulare, in modo regolamentato e trasparente, i prezzi indicativi dei prodotti agricoli, agroalimentari e ittici che diventano dei riferimenti per i contratti di cessione. Leggi


Innovazione in agricoltura, come funziona il modello Akis

La Politica agricola comune pone particolare attenzione all’importanza dell’innovazione e dei servizi di consulenza in agricoltura, consolidando questa visione anche per i prossimi anni. A tal fine, Coldiretti ha realizzato una pubblicazione dal titolo “Innovazione in agricoltura: verso il modello Akis” (scaricala qui) che approfondisce il tema dell’adozione di innovazioni in agricoltura. Leggi


Prezzi agricoli: seconda settimana di rialzi per i suini

Ancora un settimana positiva per i prezzi dei suini e del frumento duro. In recupero anche il latte spot. Dai mercati monitorati da Ismea emerge un trend favorevole anche per le quotazioni delle carni bovine. Leggi


Noci: +20% produzione italiana, ma quasi l’80% del consumo è di importazione

E’ stimata in 8.700 tonnellate di prodotto sgusciato la produzione italiana del 2020, in crescita di poco meno del 20% rispetto alle 7.260 tonnellate del 2019. Rimangono però elevate le importazioni di noci, espresse in termini di gherigli, che hanno fatto segnare un totale di 30.134 tonnellate di prodotto sgusciato nel 2019, a fronte di un quantitativo di prodotto sgusciato esportato pari a 1.342,2 tonnellate. Leggi


formazione

L’evento Lfactor: la formazione della leadership di domani

Inipa Coldiretti Education ha partecipato all’evento di presentazione dell’iniziativa “Lfactor”, un progetto formativo promosso da Tim che vuole rispondere agli interrogativi sulla leadership del (prossimo) futuro. Leggi


la novità

Manutenzione del verde: nuova classificazione per sfalci e potature

In conseguenza delle modifiche al codice dell’ambiente apportate dal decreto legislativo n. 116 del settembre 2020 che recepisce la direttiva n. 851/2018, gli sfalci e le potature non sono più esclusi dalla normativa sui rifiuti, ma va considerata la situazione di ogni singolo caso. Leggi


l'iniziativa

Giovani: in arrivo il bando Ismea per accedere alla misura “Resto al Sud” estesa al Centro-Nord

E’ attesa entro la fine di gennaio  la pubblicazione  del  Bando Ismea con estensione della misura “Resto al Sud” alle regioni del Centro-Nord.  L’intervento è finalizzato a favorire l’ingresso dei giovani in agricoltura. Leggi


previdenza

Epaca, con i Patronati d’Italia, chiede ristori per sostenere la crisi Covid 19

Il patronato Epaca Coldiretti, in una lettera inviata con gli altri Patronati d’Italia ai ministri del Lavoro, Nunzia Catalfo e dell’Economia, Roberto Gualtieri, ha chiesto l’inserimento nel prossimo decreto Ristori di un intervento a favore del sistema dei patronati colpiti dalla crisi innescata dalla pandemia. Leggi


lavoro

Inps, per la ripresa dei versamenti sospesi degli autonomi serve comunicazione dell’Istituto

Sono state pubblicate le istruzioni dell’Inps relative alla sospensione del pagamento della rata in scadenza il 16 gennaio 2021 per i lavoratori autonomi per i mesi di novembre e dicembre stabilita dai decreti Ristori e dalla legge di Bilancio. La rata in scadenza il 16 gennaio è sospesa fino alla comunicazione dell’istituto e comunque non oltre il 16 febbraio. Leggi


ambiente

L’Ue revoca il Mancozeb, servono nuove strategie di difesa fitosanitaria

Il Ministero della Salute ha emesso un comunicato riguardante la revoca dei prodotti fitosanitari contenenti la sostanza attiva mancozeb, fungicida a largo spettro presente sul mercato sin dal 1971, impiegato prevalentemente per la lotta alla peronospora, a causa del mancato rinnovo dell’approvazione della stessa da parte della Commissione Ue. Leggi


Assegnati alle Regioni i fondi per la montagna

Via libera dalla Conferenza Stato-Regioni al riparto per il 2020  tra le Regioni dei 9 milioni del Fondo nazionale per la montagna. Ne dà notizia il Mipaaf. Leggi


 

europa

Prandini: Bene il raddoppio Ue dei limiti agli aiuti di Stato

La proroga degli aiuti di stato al 2021 e il raddoppio dei massimali da 100mila a 200mila euro per le imprese agricole rappresentano un primo passo importante per garantire sostegni adeguati alle aziende colpite dall’emergenza Covid e non vanificare i sostegni futuri di cui il Paese ha bisogno anche nell’agroalimentare. E’ quanto ha affermato il presidente della Coldiretti Ettore Prandini nel commentare la proposta di modifica del quadro temporaneo sugli aiuti di Stato inviata ai Paesi membri dall’esecutivo Ue. Leggi


Banner Portale del socio Coldiretti

il caso

Covid: lo stop a 7mila enoteche affossa il vino Made in Italy

“La chiusura anticipata alle 18,00 discrimina ingiustamente le oltre 7mila enoteche presenti in Italia nei confronti di negozi alimentari e supermercati ai quali resta correttamente consentita la vendita dei vini”. E’ quanto afferma il presidente della Coldiretti Ettore Prandini nel sottolineare l’esigenza di una coerente interpretazione dell’ultimo Dpcm per evitare di danneggiare un settore da primato del Made in Italy che vale oltre 11 miliardi all’anno. Leggi


Stampa il Giornale

Scarica la nuova versione de Il Punto Coldiretti 2 2021 da stampare in formato A3 e piegare o in formato A4

Archivio Prime Pagine >>


l'analisi

Imprese: nel 2020 record di giovani in agricoltura

In controtendenza rispetto all’andamento generale nel 2020, con la crisi provocata dall’emergenza Covid si registra uno storico balzo del 14% del numero di giovani imprenditori in agricoltura, rispetto a cinque anni fa. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base delle iscrizioni al registro delle Imprese di Unioncamere relative al settembre 2020 che evidenziano una vera corsa alla terra degli under 35 che abbandonano invece le altre attività produttive, dall’industria al commercio. Leggi


qualità

L’Icar conferma il Certificato di Qualità all’Aia

L’Icar (International Committee for Animal Recording), dopo un approfondito audit effettuato in loco, ha rinnovato all’Associazione Italiana Allevatori il Certificato di Qualità che abilita l’Aia allo svolgimento dell’attività dei controlli funzionali negli allevamenti. Leggi


La Vignetta

vino covid
Tag
TerraInnova

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi