Ultim'ora

Coldiretti, dopo il crollo dei prezzi scoppia la "Guerra del grano"

Le speculazioni che si spostano dalle banche ai metalli preziosi come l’oro fino ai prodotti agricoli hanno fatto crollare il prezzo del grano su valori che sono inferiori a quelli di 30 anni fa provocando una crisi senza precedenti. A denunciarlo è la Coldiretti con lo scoppio della “guerra del grano” e il blitz di migliaia agricoltori nella Capitale davanti al Ministero delle Politiche Agricole in via Venti Settembre XX. Le quotazioni dei prodotti agricoli dipendono sempre meno dall’andamento reale della domanda e dell’offerta e sempre più dai movimenti finanziari e dalle strategie speculative. Il risultato è che oggi il grano duro per la pasta viene pagato anche 18 centesimi al chilo mentre quello tenero per il pane è sceso addirittura ai 16 centesimi al chilo, su valori al di sotto dei costi di produzione. Dopo la mobilitazione sono arrivati i primi risultati con l’accoglimento di alcune importanti richieste da parte del Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina che ha tra l’altro preso l’impegno per la moratoria dei mutui, lo studio di una assicurazione sul reddito, una contrattualistica più trasparente tra agricoltori e industria, una commissione unica nazionale (CUN) per la fissazione dei prezzi e l’immediata l’applicazione di un piano cerealicolo le cui risorse siano dedicate esclusivamente alle imprese che usano esclusivamente grano italiano. Leggi  


Coni-Coldiretti, a Rio menu "agricoli" per gli azzurri

Le Olimpiadi rischiano di essere un palcoscenico mondiale per i prodotti Made in Italy taroccati dei quali il Brasile è un grande produttore, dal Parmesao alla pomarola fino al salame Milano tutto carioca. E’ l’allarme lanciato all’Assemblea della Coldiretti dal presidente Roberto Moncalvo che ha mostrato dal vivo questi esempi insieme al presidente del Coni Giovanni Malagò presentando l’accordo con Casa Italia per Rio 2016 #Riomangioitaliano. Con questo accordo l’obiettivo della Coldiretti - ha sottolineato Moncalvo - è garantire durante i giochi un menu autenticamente tricolore agli atleti italiani, ma anche contrastare il dilagante fenomeno dell’italian sounding a tavola che toglie spazi di mercato al vero Made in Italy. Leggi


economia   

Animali selvatici, campi sotto attacco

L’escalation dei danni, degli incidenti e delle aggressioni, che hanno causato purtroppo vittime, è il risultato della incontrollata proliferazione degli animali selvatici con il numero dei cinghiali presenti in Italia che ha probabilmente superato il milione, con una diffusione che ormai si estende dalle campagne alle città. E’ quanto afferma la Coldiretti in occasione della manifestazione di protesta di duemila agricoltori e allevatori ad Ancona. Leggi

 

Troppa ortofrutta "perde" l'origine

In Italia vengono importati oltre 4 miliardi di chilogrammi di prodotti ortofrutticoli delle più svariate provenienze che, però, molto spesso perdono la loro identità, la loro origine. Un flusso che rischia di aumentare come conseguenza dell’embargo russo. Sono prodotti che possiamo definire “clandestini” non perché siano importati illegalmente, ma perché troppo spesso non viene esplicitata al dettaglio la loro provenienza che diventa, ovviamente, tutta italiana. Leggi

 

A maggio vola l'export agroalimentare

Con un aumento record del 12,1% è l’agroalimentare Made in Italy a far registrare la maggiore crescita tendenziale delle esportazioni. È quanto emerge dall’analisi della Coldiretti sui dati Istat relativi al commercio estero nel mese di maggio 2016 dalla quale si evidenzia che  l’agroalimentare Made in Italy vola quest’anno verso un nuovo record delle esportazioni che già nel 2015 avevano raggiunto il valore massimo di sempre a 36,9 miliardi di euro. Leggi


ambiente  

Rete Natura 2000, criticità da risolvere

La Rete Rurale Nazionale fa il bilancio di questi anni sullo stato di attuazione della Rete Natura 2000 tra esperienze positive e criticità che sono state evidenziate in un workshop organizzato, presso il Crea, al quale è intervenuta anche Coldiretti  su "I Programmi di Sviluppo Rurale 2014-2020, la Rete Natura 2000 e la biodiversità". Leggi

 

Misure contro gli organismi nocivi

Il Consiglio “Agricoltura e Pesca" ha formalmente adottato in prima lettura la sua posizione in vista del regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alle misure di protezione contro gli organismi nocivi per le piante. Il nuovo regolamento mira ad affrontare i maggiori rischi per il settore derivanti dalla diffusione di nuove malattie e organismi nocivi. Leggi

 

Fitofarmaci più sicuri, ecco i criteri

La Commissione europea ha presentato i criteri per identificare gli interferenti endocrini nel campo dei prodotti fitosanitari e dei biocidi dopo il richiamo della Corte di Giustizia europea che con sentenza del 16 dicembre 2015 ha eccepito la mancata adozione degli atti legislativi delegati alla Commissione in materia e di una recente durissima risoluzione dell'Europarlamento. Leggi

 

Bocconi avvelenate, giro di vite

Il Ministero della Salute ha stabilito con un’ordinanza specifica il divieto di utilizzo e di detenzione di esche o di bocconi avvelenati. I bocconi avvelenati vengono rilasciati soprattutto per eliminare le specie considerate "nocive", in prossimità delle aree faunistiche. Leggi


pac e psr  

Condizionalità 2016, ecco le regole

L’Agea ha pubblicato la circolare relativa alle regole per l’attuazione delle norme di condizionalità. Il sistema di controllo delle regole di condizionalità e di applicazione delle corrispondenti sanzioni amministrative si applica ai beneficiari: dei pagamenti diretti, dei pagamenti per la ristrutturazione e riconversione dei vigneti e per la vendemmia verde, di alcune misure dello Sviluppo rurale, dei premi annuali relativi alle domande di conferma degli impegni assunti con la vecchia programmazione. Leggi

 

Bando giovani in Calabria e Toscana

In questi giorni la Regione Toscana e Calabria hanno aperto il bando giovani agricoltori. Una novità introdotta in questi nuovi bandi, e sostenuta dalla Coldiretti, è l’innalzamento dell’età per l’accesso all’intervento sino a 41 non compiuti. Per la Regione Calabria è il primo bando giovani pubblicato nella programmazione 2014-2020 mentre in Toscana si tratta del secondo bando che nasce da un rilevante interesse riscontrato nel precedente bando con 1.761 domande presentate. Leggi 

  

Il Pei al via anche in Umbria

Al via il Bando Pei anche in Umbria con l’obiettivo di promuovere l'innovazione direttamente dai fabbisogni provenienti dalle singole aziende agricole. Dopo l’Emilia Romagna e la Toscana anche la Regione umbra avvia il medesimo bando che scadrà il 4 ottobre 2016. Leggi 

 

Disciplina finanziaria, ok alla riduzione

Successivamente alla proposta sul tasso di adattamento della disciplina finanziaria per l’anno civile 2016 e alla mancata adozione da parte del Consiglio e del Parlamento entro il 30 giugno 2016, la Commissione Europea ha confermato il tasso di riduzione proposto e pari all’1,366744%. Leggi

 


energia

Nuovi impianti e modalità di ritiro

Sono state definite le modalità di ritiro, da parte del Gestore dei Servizi Energetici (Gse) dell'energia elettrica immessa in rete prodotta da impianti alimentati da fonti rinnovabili che accedono all'incentivazione tramite le tariffe fisse onnicomprensive e le modalità di cessione al mercato della medesima energia. Leggi 

 

Energia, futuro sempre più green

La sfida tra fonti fossili ed energie rinnovabili si giocherà tutta sui costi di produzione. Anche se carbone, petrolio e gas registreranno dei prezzi bassi alla lunga la guerra energetica sarà vinta dalle emissioni zero. Una scommessa su cui punta Bloomberg New Energy Finance (Bnef) che pubblica il principale risultato del suo New Energy Outlook 2016. Leggi 


 

video

gli agricoltori della coldiretti alla guerra del grano

Le immagini della mobilitazione di migliaia di agricoltori della Coldiretti davanti al Ministero contro il crollo dei prezzi del grano.

 

LA VIGNETTA

 

Stampa il Giornale

Scarica la nuova versione de Il Punto Coldiretti 28 - 2016 da stampare in formato A3 e piegare o in formato A4

Archivio Prime Pagine >>



Europa

Crisi latte, dall'Ue misure insufficienti

Dall’Unione Europea è uscita una decisione che non soddisfa certo il comparto del latte soprattutto nel nostro Paese cui sono state assegnate risorse minori. Il rischio è che il programma per un contenimento della produzione di latte non raggiunga nessun risultato dal momento che ci sono nazioni come Olanda e Irlanda che stanno continuando ad aumentare le loro produzioni. Leggi


l'iniziativa

Le bandiere del gusto salgono a 4965

Salgono al numero record di 4965 le “bandiere del gusto” a tavola assegnate all’Italia nel 2016 sulla base delle specialità alimentari tradizionali presenti sul territorio nazionale. E’ quanto è emerso all’Assemblea della Coldiretti con la presentazione dell’analisi sulle “Vacanze Made in Italy” durante l’estate 2016. Leggi

 

Scatta la petizione people4soil

È stata registrata dalla Commissione Europea l’Iniziativa dei Cittadini Europei (Eci) che si intitola People4Soil “per salvare i suoli d’Europa”, e che dal prossimo settembre verrà lanciata come grande petizione popolare: occorrono le firme di un milione di cittadini europei. Leggi


la nomina

Piante e Fiori, Genovali presidente

Il viareggino Cristiano Genovali è stato confermato alla guida dell’Associazione Nazionale Piante e Fiori d’Italia per il prossimo triennio. Titolare di un’impresa florovivaistica e Presidente Coldiretti Lucca, Genovali è uno dei massimi esperti di un settore in difficoltà. Leggi

Universitas

Meteo

Prezzi e costi

Scadenze

Feed RSS

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti