Ultim'ora

Diventa illegale mettere il tricolore sull'olio fatto con olive straniere  

Dal 1° luglio 2016 sarà illegale mettere sulle bottiglie d’olio extravergine d’oliva simboli che richiamano l’italianità se il prodotto non è ottenuto da olive coltivate sul territorio nazionale. Lo prevede il decreto 103/2016 del Ministero delle politiche agricole, fortemente sostenuto da Coldiretti, che è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale. Il provvedimento rappresenta un ulteriore passo in avanti per la tutela dell’olio d’oliva italiano e per una sempre maggiore difesa dei consumatori e dei produttori.  L’art. 4, al comma 1, prevede, in particolare, la sanzionabilità per i produttori che riportano “segni, figure o illustrazioni che possono evocare un’origine geografica diversa da quella indicata in etichetta, anche se veritieri.” Si tratta di una norma di grande rilevanza perché per la prima volta viene sanzionato il fenomeno del cosiddetto “Country sounding” (nel caso di evocazione italiana dell’italian sounding) per il solo fatto che vi siano sulla confezione dei segni richiamanti un’origine geografica diversa da quella correttamente indicata in etichetta. In pratica non si poterà più vendere un olio d’oliva extravergine che in etichetta riporti correttamente la dizione dell’origine “Miscela di oli di oliva originari dell’Unione europea e non originari dell’Unione”, ma che presenti sulla bottiglia o nel packaging “segni, figure o illustrazioni che possono evocare” un’origine italiana (tricolore, nomi o aggettivi di italianità, immagini tipiche italiane ecc.). Leggi  


E' invasione di pecorino dall'estero, +181% arrivi 

Si è verificata una vera invasione di pecorino straniero in Italia con le importazioni che sono praticamente triplicate (+181%) nel 2015 per un totale di 2,9 milioni di chili. È quanto emerge dallo studio della Coldiretti sul “Pecorino Made in Italy sotto attacco” diffuso in occasione della rivolta dei pastori sardi che in migliaia con greggi al seguito e trattori si sono mobilitati a Cagliari contro le speculazioni. A scatenare la mobilitazione dei pastori sardi è stato il taglio del 30% rispetto allo scorso anno del prezzo del latte di pecora mentre sul mercato si moltiplica la presenza di formaggio straniero come dimostra lo scandalo delle quasi 4000 forme di pecorino romeno per un valore superiore ai 300.000 euro privo di qualunque etichetta trasportato in condizioni igieniche pessime all’interno di un autotreno diretto in Sardegna fermato e multato dalla polizia stradale. Una conferma della tendenza in atto con più di 3 forme di formaggio pecorino straniero su 4 (78%) che sono arrivate in Italia nel 2015 dall’Europa dell’Est, in particolare dalla Repubblica Ceca e dalla Romania. Leggi


economia  

Pac, i plafond per il sostegno accoppiato

E’ stato pubblicato il decreto del Ministero delle Politiche del 15 giugno 2016 che riporta le modifiche al sostegno accoppiato della carne bovina. Le novità apportate non causano nessun cambiamento quantitativo e qualitativo alla struttura del premio. Con il DM sono stati definiti, per il 2016, plafond differenti per ogni tipologia di premio. Per il 2015 sia per le vacche nutrici che per i bovini macellati 12-24 mesi era previsto un premio base e delle maggiorazioni in caso di rispetto di specifici requisiti. Leggi

  

Crisi latte, via libera a interventi

Via libera del Consiglio dei Ministri a nuovi interventi a favore del settore agricolo. E’ stato approvato il decreto con cui si stabilisce il finanziamento diretto di accordi volontari di programmazione della produzione di latte, consentiti dall’Unione europea nel contesto della crisi che sta attraversando il settore. Leggi 

 

Pomodoro Sud, l'accordo non soddisfa

E’ stato raggiunto lo scorso 10 giugno  l'accordo per la firma del contratto quadro d'area centro-sud per la prossima campagna di trasformazione del pomodoro da industria. L’intesa prevede una riduzione della percentuale massima di penalità da applicarsi sugli scarti, eccessivamente penalizzante nella scorsa campagna e una riduzione degli obiettivi di investimento di circa il 20% rispetto al 2015. Leggi 

 

Giardini, opportunità per i vivaisti

Secondo i dati della rete Grandi Giardini Italiani, nel 2015 vi sarebbero stati oltre otto milioni di visitatori di questi veri e propri “musei verdi”. Si tratta di  120 giardini, pubblici e privati,  che incarnano la tradizione dell’architettura del paesaggio verde italiano e rappresentano un notevole biglietto da visita della coltura del verde del nostro Paese. Leggi


qualità

Dimezzati i residui fitosanitari nei cibi

E’ stato pubblicato l’ultimo rapporto del Ministero della Salute sul “Controllo ufficiale sui residui di prodotti fitosanitari negli alimenti”.  Nel corso dell’anno 2014 sono stati analizzati complessivamente  8946 campioni tra ortofrutta, cereali, alcuni prodotti trasformati, quali olio e vino,  i baby food, e altri (trasformati di frutta, ortaggi, cereali, le spezie, i semi , etc). Leggi 


giovani impresa  

Gardoni, premio e udienza da Mattarella

Maria Letizia Gardoni la ventisettenne leader dei giovani agricoltori italiani è stata ricevuta in un’udienza privata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dopo essere stata insignita del premio “Mela d’Oro” nella categoria “Germoglio d’oro” da parte della Fondazione che porta il nome della prima grande donna manager italiana, Marisa Bellisario. Leggi


ambiente  

Selvatici, danni da risarcire al 100%

Per la Commissione Ue si può risarcire fino al 100% dei danni alle aziende agricole causati da specie protette come lupi, cinghiali e caprioli all'interno dei parchi.  I danni possono includere non solo gli animali uccisi o le piante distrutte, ma anche i costi indiretti come le spese veterinarie ed i danni materiali Leggi

 

Ok al Dimetil disolfuro antinematodi

Il Ministero della Salute, accogliendo l’istanza presentata da Coldiretti,  ha autorizzato, l’uso eccezionale del Dimetil disolfuro (nome del formulato Accolade 94 EC 2016) in condizioni di emergenza fitosanitaria per i seguenti periodi: dal 1 luglio al 28 Ottobre 2016 su Cetriolo, Melanzana, Peperone, Pomodoro e Zucchino, dal 1 Settembre al 29 Dicembre 2016 su Melone e Lattuga. Leggi

 

Indoxacarb su lepidotteri tabacco

Il Ministero della Salute, accogliendo l’istanza presentata da Coldiretti,  ha autorizzato, l'estensione d'impieg dell’ indoxacarb (nome del formulato commerciale Steward) sulla coltura del tabacco per il periodo  15 giugno–12 ottobre 2016, per il controllo di H. armigera. S.exigua e S.ittoralis, fitofagi particolarmente dannosi per tale coltura. Leggi


energia

Certificati Verdi, stop dal 30 giugno

Il 30 giugno 2016 è la data ultima di funzionamento dei sistemi di scambio dei certificati verdi, secondo quanto disposto dal cosiddetto Decreto Fer elettriche del Ministero dello Sviluppo Economico. Oltre tale data cesserà, conseguentemente e con effetto immediato, l’operatività dei sistemi e delle piattaforme. Leggi 

 

Cresce il risparmio energetico nei campi

I consumi di energia nel sistema agricolo-alimentare italiano sono diminuiti sia in termini assoluti (-21% da 16,79 a 13,3 Mtep) sia come quota parte dell’energia finale consumata in Italia fra il 2013 e il 2014 (dal 13% all’11,1%), ma restano spazi importanti per ulteriori riduzioni con soluzioni e tecnologie green. Leggi 

 

Sbilanciamento, si cambia dal 2017

L'Autorità per l'energia revisiona la disciplina degli sbilanciamenti nell’ambito del progetto di riforma del dispacciamento elettrico (RDE) avviato lo scorso anno. Si partirà con una fase transitoria da gennaio 2017.Leggi 

 

il video

in sardegna i pastori della coldiretti in piazza contro le importazioni import e taglio dei prezzi

Le immagini della manifestazione organizzata dalla Coldiretti a Cagliari con i pastori contro le importazioni di pecorino dall'estero.

 

la vignetta

 

Stampa il Giornale

Scarica la nuova versione de Il Punto Coldiretti 24 - 2016 da stampare in formato A3 e piegare o in formato A4

Archivio Prime Pagine >>



Europa

Residui veterinari, Italia leader sicurezza

L’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha pubblicato i dati riferiti all’ultimo anno disponibile (2014) relativi alla presenza di residui di sostanze a scopo veterinario negli animali destinati all’alimentazione umana, sia come carne che come sottoprodotti. Leggi


la novità

Da lana a biopesticidi, svolta green industria

Iiolubrificanti, biopesticidi e bioplastiche sono alcune delle innovazioni green che nascono dalla coltivazione del cardo diffuso in Sardegna dalla collaborazioni tra gli agricoltori di Coldiretti e la bioraffineria Matrìca di Porto Torres della Novamont. Leggi


l'allarme

Pellet, una risorsa per le imprese

E’ possibile pensare ai biocombustibili di origine legnosa come stimolo al recupero della gestione dei boschi nel nostro Paese? L’interrogativo è interessante, alla luce delle numerose interrelazioni esistenti tra gli obiettivi energetici nazionali, con particolare riferimento alle rinnovabili termiche ed efficienza energetica. Leggi 

Universitas

Meteo

Prezzi e costi

Scadenze

Feed RSS

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti