Ultim'ora

Via alla presentazione della domanda unica per i fondi Pac 2017    

Sono stati aperti gli applicativi che consentiranno agli agricoltori la presentazione della domanda di aiuto della Pac, con scadenza al 15 maggio prossimo. A darne notizia è la Coldiretti sottolineando che rispetto al 2016 sarà potenziata la domanda grafica, avviata lo scorso anno. Infatti, per il 2017 la normativa prevede l’obbligo di presentazione della domanda grafica per un numero di beneficiari tale da coprire almeno il 75% della superficie totale determinata per il regime di pagamento di base (+50% rispetto al 2016), per arrivare a regime nel 2018 (100% dei beneficiari). E’ bene ricordare che, in base a quanto stabilito dalle norme nazionali sui pagamenti diretti, per il 2017 è previsto anche l’aumento della soglia di esclusione dai pagamenti. Infatti, nei primi due anni di applicazione della Pac (2015 e 2016), agli agricoltori con un ammontare di pagamenti diretti inferiore a 250 euro non sono stati erogati gli importi corrispondenti. Dall’anno di domanda 2017, la soglia aumenterà e sarà pari a 300 euro, con conseguente esclusione dai pagamenti degli agricoltori che non raggiungono tale importo. Si ricorda che la soglia è riferita all’importo totale dei pagamenti diretti e corrispondente, quindi, alla somma di tutte le componenti (pagamento di base, greening, pagamenti accoppiati e pagamento per i giovani agricoltori). Leggi 


Invasione dall'Oriente, riso Made in Italy a rischio

Dall'aumento del 489% degli arrivi dal Vietnam al 46% dalla Thailandia, mai così tanto riso straniero è arrivato in Italia come nel 2016, con una vera invasione da Oriente da cui proviene quasi la metà delle importazioni. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti su dati Istat dalla quale si evidenzia che, nell’anno appena trascorso, è stato registrato un aumento record del 21% delle importazioni che ha fatto scattare ben 12 allerte sanitarie da contaminazione per il riso e i prodotti a base di riso da Paesi extracomunitari in Europa secondo i dati del sistema di allarme rapido comunitario (RASFF). Le partite “fuorilegge” pericolose per la salute dei cittadini riguardano la presenza irregolare di residui antiparassitari, di aflatossine cancerogene o altre tossine oltre i limiti, infestazioni da insetti, livelli fuori norma di metalli pesanti o la presenza di Ogm proibiti in Italia e in Europa. Leggi

 


economia        

Barilla, accordo su pasta italiana 100%

Mai cosi tanto riso straniero è arrivato in Italia come nel 2016 durante il quale si è registrato un aumento record del 18% delle importazioni che hanno fatto scattare ben 12 allerte sanitarie da contaminazione per gli arrivi di riso e prodotti a base di riso da Paesi extracomunitari in Europa secondo i dati del sistema di allarme rapido comunitario. Leggi 

  

Ortofrutta poco tutelata dalla Ue

Nell’Outlook 2016 della Commissione Ue sul settore agricolo, presentato in un recente incontro a Bruxelles, sono stati mostrati alcuni dati di particolare interesse per il settore ortofrutticolo. Se la superficie ad ortofrutta dell’Unione a 28 è pari al 3% della superficie coltivata, il valore della sua produzione è pari al 13% del totale agricolo ed il lavoro vale bene il 6% del totale degli occupati. Leggi

 

Più piante contro le malattie da smog

Nel congresso “RespiraMI – Air pollution and our health”, tenutosi a Milano si è parlato di malattie da smog e della capacità delle piante di catturare dall’aria dai 100 ai 250 grammi di polveri sottili. Un ettaro di piante elimina circa addirittura 20 chili di polveri e smog in un anno. Leggi

 

 


ambiente 

Sottoprodotti, pubblicato il decreto

Con 11 articoli e 2 allegati, dopo diversi anni di istruttoria, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il ”decreto sottoprodotti” (regolamento 13 ottobre 2016, n.264) con i criteri indicativi per aiutare gli operatori  a dimostrare che un residuo di produzione rispetta le condizioni per essere qualificato come sottoprodotto e non come rifiuto. Leggi


energia  

Lavori su fotovoltaico da comunicare

Chi ha un impianto fotovoltaico e, nel corso del periodo di incentivazione, apporta una modifica per interventi di manutenzione e ammodernamento è tenuto anche a darne preventiva comunicazione al Gse, oltre che rispettare le norme tecniche. Tali comunicazioni si differenziano tra interventi che modificano o non modificano i dati caratteristici o di configurazione degli impianti. Leggi

sviluppo rurale  

Psr giovani, già 18mila domande

Con l’apertura in molte regioni del secondo Bando giovani nell’ambito del Psr 2014-2020 le domande presentate superano le 18 mila unità. L’analisi viene dalla Coldiretti e conferma l’importante ruolo dei Programmi di sviluppo rurale per avvicinare i giovani al settore primario. Sino al 2020 erano attesi circa 20mila nuovi insediamenti garantiti dalle opportunità dei Psr 2014-2020. Leggi

 

Bandi Pei, la situazione per regione

Nell’ambito delle opportunità fornite dai Programmi di sviluppo rurale sul tema “Innovazione”, lo strumento del Pei "Partenariato europeo per l'innovazione in materia di produttività e sostenibilità dell'agricoltura" sta trovando attuazione nelle varie regioni italiane. Venti Psr su 21 hanno programmato l’intervento relativo la Sottomisura 16.1. Leggi 


lavoro  

Patentini trattori, c'è la proroga

Slitta al 31 dicembre 2017 l’entrata in vigore delle disposizioni sul cosiddetto patentino, ovvero l’obbligo di abilitazione all’uso delle macchine agricole. Il provvedimento, sostenuto da Coldiretti, è stato inserito con un apposito emendamento nella legge di stabilità. Leggi

 

Operai agricoli, contratto rinnovato

E' stato sottoscritto, con un aumento salariale del 2,5 per cento e decorrenza a gennaio 2017, il verbale di rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro (CCNL) per i quadri e impiegati agricoli scaduto il 31 dicembre 2015. Lo rende noto la Coldiretti nel sottolineare che il rinnovo ha rappresentato passo difficile e coraggioso in tempi di crisi che l’economia e la società italiana stanno attraversando. Leggi


 

Sostieni le aziende terremotate con una donazione sul conto corrente c/c “Coldiretti pro-terremotati” IBAN: IT 74 N 05704 03200 000000127000

 

Stampa il Giornale

Scarica la nuova versione de Il Punto Coldiretti 6 - 2017 da stampare in formato A3 e piegare o in formato A4

Archivio Prime Pagine >>



Europa

Brexit, cala l'export di olio tricolore

A pagare un conto salato per la Brexit sono per ora le esportazioni di olio di oliva Made in Italy in Gran Bretagna che con l’esito del referendum sono crollate con una riduzione record del 13%, dopo essere aumentate del 6% nella prima metà del 2016, E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti su dati Istat relativi ai primi undici mesi del 2016. Leggi


TERREMOTO 

Pagamenti Agea per 13mila aziende 

Dopo le sollecitazioni di Coldiretti Agea ha erogato 50 milioni di euro di fondi europei allo sviluppo rurale delle zone colpite dal terremoto. Autorizzati i pagamenti per 13 mila domande, in anticipo sui tempi ordinari,  relative alle misure per la sostenibilità, per il biologico e per indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici. Leggi  

 

Stalle mobili pronte per solo 15% animali 

In sei mesi di scosse si conta una vera strage con oltre diecimila animali morti, feriti e abortiti nelle aree del terremoto per l’effetto congiunto delle scosse e del maltempo. Non più del 15% degli animali “sfollati” possono essere ospitati nelle stalle provvisorie annunciate. Leggi 

 


l'iniziativa

Terranostra, accordo sull'equiturismo

Firmato a “Cavalli a Roma 2017” il protocollo d’intesa che sancisce un nuovo sodalizio tutto made in Italy tra il mondo dell’equiturismo targato Fitetrec Ante, e gli agriturismi del circuito Campagna Amica, promossi da Terranostra. Leggi 

Universitas

Meteo

Prezzi e costi

Scadenze

Feed RSS

Registrato presso il Tribunale Civile di Roma, Sezione per la Stampa e l'Informazione al n. 367/2008 del Registro della Stampa. Direttore Responsabile: Paolo Falcioni.
2008 © Copyright Coldiretti - powered by BLUARANCIO S.p.A. | Redazione contenuti